ComputerMobilityWorkspace

Fujitsu Futro, nuovi thin client con l’autenticazione biometrica

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Fujitsu presenta quattro nuovi Thin Client di classe enterprise. Futro Q940 PalmSecure Appliance si presenta con il lettore del flusso venoso del palmo della mano come sistema di autenticazione

La nuova generazione di thin client proposti da Fujitsu con il nome Futro è pensata specificatamente per le grandi aziende e declinata con quattro nuovi modelli che comprendono anche Futro Q940 PalmSecure Appliance il quale integra la tecnologia di autenticazione biometrica Fujitsu che legge la circolazione venosa del palmo della mano.

E’ il sistema biometrico più sicuro tra quelli diffusi, più dell’impronta digitale, e rappresenta quindi un ulteriore strato di sicurezza a salvaguardia dei dati critici. Assieme al modello Futro Q940 arrivano anche gli ultracompatti Futro S540, S740 e S940.

Fujitsu Futro Q940
Fujitsu Futro Q940

Ques’ultimo include sia l’alimentatore interno ma anche un’opzione Power Ower Ethernet. Il modello S940 altresì può essere dotato di un connettore USB Type-C e di una scheda grafica opzionale per i carichi di lavoro più importanti o le postazioni in configurazione multi-monitor.

Questi modelli sono disponibili sia con Windows 10 Enterprise IoT, ma tutti i modelli sono dotati di eLux RP6 con Scout Enterprise Management Suite 15e Cisco Vxme e Avaya, così da assicurare possibilità di collaborazione e un ambiente immersivo in ambito Unified Communications su tutte le piattaforme.

I thin client Futro non prevedono il raffreddamento tramite le ventole, quindi praticamente non hanno parti mobili al loro interno, generano meno calore di un pc desktop tradizionale. In Emea arrivano a partire da dicembre 2017, la disponibilità generale è prevista per l’inizio della primavera.

Nello specifico Futro Q940 arriva disponibile con 4 Gbyte di Ram DDR4 a 2,4 GHz, e capacità di storage di 32 Gbyte rigorosamente SSD su M.2 module, mentre la cpu adottata è Intel Pentium Silver. 
Per una dotazione naturalmente essenziale tipica da thin client non mancano invece interfacce di connessione come in una dotazione standard del pc: un ingresso audio, un’uscita audio, una presa per le cuffie e una per il microfono, una presa frontale USB Type C e una presa USB 3.1, 4 ulteriori prese USB 2.0 posteriori, in ogni caso complessivamente si contano 5 prese USB posteriori perché ve ne è una disponibile in più internamente.