ComponentiWorkspace

Computex 2017, per AMD è Ryzen Momentum

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Tutte le novità di AMD al Computex e la data del debutto di Epyc per i data center il 20 giugno. La fascia alta dei sistemi desktop al centro della strategia con AMD Ryzen Threadripper che competerà con Intel Skylake X

Marcia innestata a tutta velocità su Ryzen e Radeon in casa AMD, che a Taipei per il Computex ha annunciato i nuovi prodotti per i sistemi di gioco high end di fascia alta, realizzati dai partner OEM internazionali e svelato il lancio dei nuovi prodotti consumer, ma soprattutto per i datacenter.

Ryzen 7 e Ryzen 5 saranno scelti dai principali OEM, Acer, Asus, HP, Dell e Lenovo e arriveranno entro fine giugno. Saranno montati su Acer Aspire GX-281 (desktop), su Asus G11DFASUS Republic of Gamers Strix GL702ZC (desktop), sia Dell Inspiron GamingDell Inspiron 27 7000 Series. Infine su Lenovo IdeaCentre 720 e IdeaCentre 510. 

In ambito mobile inoltre AMD ha presentato la sua APU con Ryzen Mobile a 4 core (8 threads) e grafica Vega, per i sistemi notebook compatti, anche ultraleggeri e soprattutto ultrasottili, come il modello utilizzato per la presentazione con lo spessore di appena 15mm.

AMD Ryzen Mobile
AMD Ryzen Mobile

Nella fascia alta consumer, AMD ha mostrato due demo di Threadripper facendo girare Prey in 4K con Ryzen Threadripper e Dual Radeon RX Vega e poi Blender con ProRender sfruttando Ryzen Threadripper e quad Radeon Vega Frontier Edition. Nella roadmap di AMD seguiranno in sequenza per datacenter AMD Epyc il 20 giugno, per i client sempre Radeon Vega Frontier Edition una settimana dopo e a Siggraph 2017 Radeon RX Vega.

AMD Epyc, data di lancio il 20 giugno 2017
AMD Epyc, data di lancio il 20 giugno 2017

Threadripper incarna la strategia di AMD per la “rivitalizzazione” degli ultra PC premium, i desktop di fascia top che arriveranno in estate e si troveranno in competizione diretta con i sistemi Intel appena annunciati. Sul chipset X399 per la piattaforma socketTR4 hanno investito ASRock, Asus, Gigabyte e MSI per le loro motherboard di fascia alta in grado di supportare processori a 16 core e fino a 32 thread, e fino a 2 TB di Ram quad-channel.