ComponentiWorkspace

AMD Ryzen 5, quattro nuove sfide mainstream a Intel

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Google + Linkedin Subscribe to our newsletter Write a comment

Le nuove Cpu AMD Ryzen 5 sono pensate per tutte le attività quotidiane, ma con prestazioni anche da vera workstation. Sfida aperta a Intel Core i5

A fine febbraio di quest’anno AMD ha finalmente scoperto le carte con il lancio della famiglia AMD Ryzen 7  che includeva alcuni processori dedicati al comparto dei desktop ad alte prestazioni. E poi a metà marzo ha annunciato i primi Ryzen 5 che, come indica chiaramente la sigla, si contrappongono ai processori Core i5 di Intel.

Ora i processori sono disponibili in quattro nuovi modelli, pronti a svelare le proprie qualità in tutti gli ambiti immersivi, videogiochi compresi, con dati di targa del vendor promettenti se si pensa che nel confronto AMD Ryzen 5 1600X (il modello migliore) con Intel Core i5 7600K dovrebbe avere partita vinta il primo. La proposta AMD sfrutta la tecnologia AMD SenseMI. E la sfida nel segmento dei computer mainstream è servita, anzi, rinnovata. Si tratta di una sfida basata anche sul prezzo, per tutti gli utilizzi multitasking nell’ambito della fascia media.

ADM Ryzen 5 - Le prestazioni
ADM Ryzen 5 – Le prestazioni

I Ryzen hanno già dato buona prova di sé riguardo l’efficienza energetica, possono essere scelti quindi per i desktop di casa quando si tratta di lavorare con più applicazioni aperte, godere dei contenuti multimediali in streaming, ma anche giocare. A tutti gli effetti le prestazioni sono paragonabili e quelle che chiunque pretenderebbe dalla propria workstation. Da oggi sono disponibili, ma non si sa quando arriveranno sul mercato italiano, due nuovi Ryzen 5 a sei core e due quad-core.

Tutti i nuovi modelli supportano la la tecnologia SMT e la nuova infrastruttura socket AM4 pronti per l’inserimento sulle motherboard disegnate per essa e già disponibili. Riportiamo qui di seguito la tabella dei nuovi modelli come proposta da AMD con i relativi prezzi in dollari. I modelli 1600X e 1600 sono quelli con le prestazioni migliori, da vera workstation, a 12 threads, gli altri due modelli più adatti al gaming quad-core e 8 threads. In ogni caso per esempio il modello 1500X può essere spinto fino a 200 MHz (XFR).

Prodotto                  Modello                Core          THREADS BASE CLOCK (GHZ) BOOST CLOCK (GHZ) XFR CLOCK (GHZ) INCLUDE COOLER TDP (WATTS) PRICE SEP (USD)
Amd Ryzen 5 1600X 6 12 3.6 4.0 4.1 N/A 95 $249
Amd Ryzen 5 1600 6 12 3.2 3.6 3.7 Wraith Spire 65 $219
Amd Ryzen 5 1500X 4 8 3.5 3.7 3.9 Wraith Spire 65 $189
Amd Ryzen 5 1400 4 8 3.2 3.4 3.45 Wraith Stealth 65 $169