Workspace

AMD archivia il brand ATI

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Ma non le schede grafiche. Sotto il brand generale Vision andranno a collocarsi i processori Athlon, Phenom e Turion. Sopravvive Opteron per i server

ATI, il fornitore canadese di chip per la grafica (GPU) nato nel 1985, è giunto a fine corsa. Dopo l’acquisizione da parte di AMD nel 2006 , il nome ATI scomparirà da tutti i prodotti. Inglobate nel business dei processori di AMD, ci saranno ancora le schede Radeon e FirePro, ma saranno precedute nei listini dal brand AMD. La dismissione del brand ATI inizierà dall’ultimo trimestre di quest’anno e finirà entro settembre 2011.

Le linee di prodotto che sopravviveranno saranno: Radeon, FirePro e Vision. Nei piani di AMD andranno in pensione anche i nomi Athlon, Phenom e Turion, semplicemente sostituiti da Vision con nessun riferimento specifico ai processori. Anche Fusion , la combinazione di CPU e GPU accelerata, andrà a collocarsi sotto il cappello Vision. Tuttavia AMD continuerà a tenere in vita il brand Opteron per la sua linea di processori dedicati ai server.