EnterpriseSoftware

RIM celebra il primo compleanno di BlackBerry App World

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

L’App store di RIM conta 6 mila applicazioni e l’appoggio di 200 mila sviluppatori

Il BlackBerry App World è disponibile in 46 paesi nel mondo a un anno dalla sua inaugurazione in Canada e negli Usa. Lo scopo della sua nascita era la messa a disposizione degli utenti Blackberry di una serie di applicazioni che ormai è arrivata a 6 mila . Tra queste è in aumento il numero delle cosiddette Super Apps come Messenger e Facebook . Sono le applicazioni più amate dagli utenti che le usano ogni giorno per la loro stretta integrazione con le altre applicazioni native , come email, agenda e contatti. A

pp World conta attualmente 36 milioni di utenti registrati e oltre 200 mila sviluppatori. Una volta installato sullo smartphone, BlackBerry App World propone in modo automatico il catalogo di applicazioni disponibili per lo specifico modello di Blackberry su cui è installato. L’utente è messo in grado di condurre ricerche per parole chiave e leggere le recensioni scritte da altri utenti. Una raccolta speciale , My World, tiene traccia delle applicazioni che l’utente ha scaricato permettendogli di reinstallarle o trasferirle su un altro Blackberry.

Sul piano finanziario RIM non mostra segni di debolezza rispetto alla competizione di iPhone e si mostra in ottima salute . Il fatturato è cresciuto negli ultimi dodici mesi del 35% a 15 miliardi di dollari . il numero di dispositivi consegnati è salito del 40 % fino a raggiungere 37 milioni in un anno. La base di utenza è cresciuta del 65% da un anno all’altro fino a raggiungere 41 milioni di clienti.