Software

Presto le prime anticipazioni su Oslo

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Microsoft rivela Community Technology Previews, primo step applicativo di un rivoluzionario ambiente di sviluppo model-driven

In occasione del TechEd 2008 di Orlando.Microsoft ha rilasciato in anteprima alcune dichiarazioni in merito a Community Technology Previews (Ctp), soluzione che costituisce una delle tre componenti chiave del progetto relativo a un nuovo ambiente di sviluppo model-driven caratterizzato da un’interfaccia grafica e denominato Oslo. A dire il vero, qualche anticipazione di questa nuova svolta progettuale Microsoft l’aveva già data lo scorso autunno in cui aveva spiegato la sua intenzione di rifocalizzare lo sviluppo applicativo in modo che gli stessi modelli potessero trasformarsi a loro volta in componenti applicative, sfruttando al massimo i più moderni criteri di collaboration.

Tra le componenti di Ctp cono inclusi uno strumento di modellazione, un modellazione basato sul database Sql Server, un linguaggio di programmazione dichiarativo su più livelli, utilizzato con Visual Studio e la piattaforma di integrazione BizTalk, che semplifca la customizzazione delle applicazioni e riduce la necessità di scrivere codice. Ctp sarà rilasciato in occasione del Microsoft Professional Developers Conference, evento che si terrà a Los Angeles tra il 27 e il 30 ottobre. L’obiettivo della casa di Redmond è quello di generare un ambiente in cui qualsiasi operatore, tecnico e non, può partecipare alla progettazione portando il proprio contributo. I modelli basati su Oslo manterranno lo sviluppo informativo come le risorse di sistema allocate in un applicazione o le informazioni relative alle Sla (service-level agreements).