MobilityOfficeSoftware

Microsoft 365, tutto il software che serve per le aziende

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Microsoft 365 è la proposta di Windows 10, Office 365 e Enterprise Mobility + Security offerti in un unico pacchetto per le aziende. Anche il sistema operativo sarà a noleggio

Su Silicon ne abbiamo parlato non poche volte. In tempi non sospetti avevamo richiesto a Microsoft la possibilità di una licenza per Windows 10 che fosse del tutto simile a quella di Office 365, cioè disponibile in un modello a sottoscrizione, ora c’è e si chiama Microsoft 365. La notizia arriva da Inspire 2017, la porta Satya Nadella nel suo keynote: “Con Microsoft 365 vogliamo offrire un’esperienza fondamentale del nostro ecosistema. Vogliamo offrire la migliore esperienza possibile completa e integrata”.

Sarà effettivamente così, anche se al momento solo per le aziende, poi si vedrà. Non osiamo chiedere troppo, sappiamo che quando si tratta di computer in distribuzione sulla Gdo e per i privati, la rivoluzione andrebbe a complicare la vita un po’ a tutti (ma a nostro avviso anche a semplificarla per certi aspetti).

Satya Nadella, Ceo di Microsoft, a Inspire 2017
Satya Nadella, Ceo di Microsoft, a Inspire 2017

La buona notizia è che Microsoft estende già ora la proposta di Microsoft 365 ad aziende di qualsiasi dimensione. Il pacchetto comprende Windows 10, Office 365 e in alcune forme di licensing gli strumenti Enterprise Mobility e Security.
Infatti di Microsoft 365 ci saranno due offerte: la prima è Microsoft 365 Business, prima in preview, dall’inizio di agosto, poi in autunno in mainstream ideale per le aziende con fino a 300 dipendenti.

Comprenderebbe Office 365 nella versione Business Premium, Windows 10 e Enterprise Mobility e Security, invece nella versione Microsoft 365 Enterprise sarebbe disponibile Windows 10 nella versione Enterprise, Office 365 Enterprise e relativi strumenti Enterprise già citati.

Sarebbe interessante slegare ulteriormente le licenze e quindi arrivare a proporre il sistema operativo a noleggio e Office 365 a noleggio. Non vorremmo infatti pensare all’idea di un’offerta in cui poi la licenza di sottoscrizione di Office 365 non fosse sganciabile da quella di Windows 10, speriamo non sia così. 

Al momento è disponibile solo la licenza separata per Office 365, ma si potrebbe desiderare Windows 10 a noleggio senza Office 365. Probabilmente Microsoft vuole invece proprio rendere irresistibile l’offerta a pacchetto se si pensa a una licenza Microsoft 365 per circa 20 dollari a utente. Bisogna vedere… La convenienza di questo prezzo non è poi così lampante. 

Microsoft 365, Windows 10 + Office 365 + Enterprise Mobility e Security
Microsoft 365, Windows 10 + Office 365 + Enterprise Mobility e Security

In ogni caso, il modello a sottoscrizione è già nell’esperienza di Microsoft. Office 365 è servito a farsi le ossa (anche nell’interazione con i partner), però sarà interessante comprendere la modalità con cui verrà “sganciata” la licenza dell’OS dalle macchine e con che sconti saranno proposte, senza il prezzo dell’OS .

Cercando di andare oltre non pensiamo infatti che sia possibile il modello di vendita senza sistema operativo (il pc deve uscire dalle fabbriche funzionante), pensiamo invece che sia possibile e virtuosa la vendita del pc con una licenza temporanea da confermare poi nel tempo con la propria definitiva, magari semplicemente inserendo il proprio account.

Questo sarà un punto in portante, perché potrebbe abilitare la vendita di Microsoft 365 anche ai privati, consentirebbe agli OEM di proporre computer a un prezzo inferiore, e lascerebbe agli utenti mano libera in ogni fase poi di gestione della licenza stessa. 

WHITE PAPER: Sei interessato ad approfondire l’argomento?  Scarica il whitepaper: “Modernizzare Active Directory per Azure e Office 365”