Software

LSI e Seagate insieme per lo storage allo stato solido

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Collaborazione per il mercato OEM nello storage SSD basato su PCI Express

LSI Corporation ha raggiunto un’intesa con Seagate Technology finalizzata alla realizzazione di soluzioni di storage a stato solido basate su PCI Express . L’obiettivo di LSI è quello di offrire prodotti, a livello di scheda, che integrino le tecnologie SAS e PCIe di LSI e la tecnologia per i drive a stato solido (SSD) di Seagate. I primi campioni dovrebbero essere messi a disposizione dei clienti OEM nel corso del secondo trimestre di quest’anno.
Sfruttando lo stack software SAS attualmente più utilizzato, gli OEM e i produttori di sistemi troveranno di fronte a sé un percorso collaudato e a basso rischio verso questo mercato, mantenendo la continuità fra le diverse generazioni tecnologiche.
LSI e Seagate vantano decenni di esperienza a livello enterprise nella progettazione, nella produzione e nel supporto di prodotti di storage per applicazioni critiche .
L’accordo arriva con il supporto degli analisti di mercato di IDC. “I drive allo stato solido rimangono al centro dell’attenzione come tecnologia e come area di crescita nell’ambito del mercato storage,” ha detto Jeff Janukowicz, responsabile dell’area Hard Disk Drive Components e Solid-State Drives in IDC. “Le richieste che provengono dal mercato legate al prezzo per gigabyte, alle prestazioni, ai consumi energetici e all’affidabilità ben si adattano ai benefici offerti dallo storage a stato solido: le soluzioni SSS basate su PCIe sono in grado di rispondere a queste esigenze all’interno dei data center, dove le prestazioni più elevate costituiscono un vantaggio notevole”.

IDC prevede che il fatturato SSD nel segmento enterprise raggiungerà entro il 2013 i due miliardi dollari . Le soluzioni basate su PCIe costituiranno una porzione significativa di questo segmento di mercato.