Software

Intel AppUp Center resta in beta ma in Europea apre a Moblin e MeeGo

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Non solo Windows ma anche Moblin sullo store di applicazioni per i consumatori che usano un netbook

Intel punta ad allargare il suo sito di applicazioni AppUp Center per netbook con la piattaforma Moblin e con il supporto di linguaggi e valute di pagamento locali nella regione Emea. L’ AppUp Center annunciato allo scorso Ces di Las Vegas è ancora in fase sperimentale , ma Intel ha aggiunto al supprto attuale di netbook basati su Windows anche quello del sistema operativo Moblin in versione 2.1.   Va ricordato che Moblin girerà sulla piattaforma MeeGo quando disponibile. MeeGo   unifica Moblin con il sistema operativo Maemo di Nokia entrambi basati su Linux.

Tutto questo sarà operativo da domani , ma Intel non sembra intenzionata a togliere la dicitura beta dal suo App Center, dato che sta ancora lavorando con i suoi partner per allargare le funzionalità dello storage di applicazioni. L’obbiettivo è di attirare gli sviluppatori che lavorano alle applicazioni sotto il cappello dell’ Intel Atom Developer Program verso un maggior numero di consumatori. L’obiettivo di Intel è di far inserire un client di collegamento all’AppUp Center nei netbook di prossima vendita e ha parlato di contatti con Acer,Asus e Samsung.