Software

Informatica inietta il real time nell’integrazione dei dati

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Lanciata la nuova piattaforma 8.6, che contiene, fra l’altro, il nuovo modulo PowerCenter Real Time Edition

La specialista di soluzioni di integrazione dei dati Informatica ha da poco annunciato un aggiornamento importante della propria piattaforma unificata. La versione 8.6 di Informatica permette di automatizzare l’integrazione dei dati in tempo reale o in modo continuo, grazie all’aggiunta di PowerCenter Real Time Edition. Il nuovo “mattone” è basato su un motore di integrazione in tempo reale, che il costruttore aveva già iniziato a proporre opzionalmente, così come su un nuovo strumento che permette di seguire in modo continuo i cambiamenti operati sulle fonti dei dati. A ciò si aggiungono stramenti Bpel (Business process execution language) e Bpmn (Business process modeling notation) per orchestrare i task di integrazione senza specifica programmazione.

La piattaforma di Informatica, concorrente di prodotti come quelli di Ascential o Sunopsis (acquisite rispettivamente da Ibm e Oracle), è progettata per funzionare in ambienti variegati e con diverse soluzioni di middleware e applicative. Adatta alla costruzione di data warehouse di supporto ai processi decisionali, essa è destinata anche ai progetti di migrazione o consolidamento delle applicazioni.

Fra le novità di Informatica 8.6, troviamo una soluzione di scambio dei dati non strutturati (file Word o Excel, per esempio), che si chiama B2B Data Transformation e si adatta anche agli scambi basati su standard settoriali semi-strutturati come Swift (settore finanziario) e Hipaa (salute). A complemento, lo strumento B2B Data Exchange fornisce tool di orchestrazione per automatizzare gli scambi fra partner.

La piattaforma è destinata anche a rafforzare la gestione della qualità dei dati. In quest’ambito, va ricordato che Informatica ha da poco acquisito Identity Systems e la sua tecnologia di riconciliazione dei dati di identità multilingue. Il costo di Informatica 8.6 si aggira sui 150mila dollari.