Software

IE 9 funziona così

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l’evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Standard, Velocità Sicurezza e Integrazione. Sono le quattro parole d’ordine attorno alle quali è stata sviluppata la prossima versione del browser di Microsoft

Il motore del browser Internet Explorer 9, disponibile da Marzo 2010, è stato scaricato 3,5 milioni di volte e poi la Platform Preview ( online da Settembre 2010) ben 25 milioni di volte. Non si può proprio dire che IE 9 non susciti interesse. Microsoft lo ha sviluppato tenendo fissi quattro capisaldi: StandardSicurezza, Integrazione, Velocità.  Partiamo dall’ultimo che per l’utente finale è uno dei criteri fondamentali di preferenza di un browser rispetto a un altro. IE 9 dispone del nuovo motore Javascript Chakra, ed è stato ottimizzato per i sistemi Windows. Questo vuol dire che non esisterà IE 9 per i sistemi Mac, per Linux, ma nemmeno per Windows Xp. E vuol dire anche che IE 9 mobile, quando sarà disponibile, avrà lo stesso motore della versione per il desktop. IE 9 è solo per Windows Vista e Windows 7, quindi per gli ultimi kernel di casa Microsoft e questo perché non avrebbe avuto senso vanificare con altri sistemi la sua capacità di sfruttare anche le Cpu grafiche di ultima generazione. Chi volesse cimentarsi in una serie di prove interessanti a questo proposito fa bene a collegarsi al sito http://ie.microsoft.com/testdrive/, noi le abbiamo eseguite con il nostro computer CDC Desktop con Intel Core i7 860.