EnterpriseSoftware

I Gruppi di Linkedin cambiano e si ispirano a Facebook

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Linkedin introduce diversi miglioramenti al servizio Gruppi e per farlo si ispira ai metodi dei social network per consumatori

Linkedin, il sito di social networking professionale , ha dato il via a una serie di cambiamenti al suo servizio Gruppi per migliorarne le capacità di interazione tra gli iscritti alle community. Gruppi permette ai 70 milioni di iscritti di aggiungersi a reti più piccole di contatti che creano piccole comunità attorno a interessi particolari condivisi.
Gli utenti che non trovano nella directory quello che cercano possono condurre ricerche per parole chiave orientate al settore industriale o alla carriera professionale di interesse per trovare il gruppo più adatto con il quale condividere informazioni. Una volta accettato nel gruppo, l’iscritto può iniziare conversazioni e mettere link a contenuti. Le conversazioni ora possono aggregare commenti originali e notizie condivise. Inoltre le foto dei partecipanti alla discussione forniscono il senso di un incontro faccia a faccia . Facendo scorrere il mouse sulle immagini dei partecipanti alla community si possono avere anteprime dei commenti .
La consultazione dei post può avvenire attraverso un carosello dei contenuti. Non manca il bottone “ Mi piace” per Facebook. Un’altra caratteristica che ricorda Facebook è l’invio di un email che avvisa quando qualcuno ha commentato sul post . Queste ed altre caratteristiche di socializzazione arrivano dopo il collegamento degli aggiornamenti Twitter da e verso Linkedin , possibile dal novembre dello scorso anno. Linkedin si è anche aperto al mondo degli smartphone con una versione per Blackberry.
E’ chiaro il tentativo di posizionare la rete sociale in funzione dell’arrivo di Chatter su Salesforce.com.