EnterpriseSoftware

Google Search , un nuova interfaccia per cercare, cercare,…

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Google Search nuova formula promette un’analisi più frammentata dei risultati

Microsoft , colpita dal calo del market share del suo Internet Explorer, accelera sul rilascio della versione 9. L’arrivo dell’ennesima versione beta di un browser si accompagna al rinnovo del design e di alcune funzionalità di approfondimento della ricerca da parte di Google. Alcune funzionalità – dicono gli esperti – sono già da tempo a disposizione nelle pagine di ricerca di Yahoo e di Bing, ma la torta pubblicitaria continua a fare gola e più tempo spende un utente nella ricerca sul sito , più occasioni ha di farsi oggetto di suggerimenti di acquisto.

A partire dal 5 maggio la ricerca universale di Google ha subito il suo più importante redesign dopo quello del maggio del 2007 in cui furono introdotti video e immagini. Ecco che dunque Google inserisce nel suo search engine ulteriori capacità di catalogazione delle informazioni che derivano a livello tecnologico dagli sviluppi del tool Google Squared .

Come reagiranno gli utenti a questi cambiamenti? Gli utenti che si trovano bene con un servizio tendono inizialmente a reagire in modo conservativo per poi iniziarlo ad usare a poco a poco. Un’altra scelta sarebbe per loro di cambiare sito , ma non sembra che Bing di Microsoft o Yahoo siano una tentazione per gli utenti più leali di Google. I cambiamenti sulla parte sinistra della pagina di ricerca di Google saranno certamente provati , ma la loro posizione e la loro evidenza grafica è così poco intrusiva da attirare unicamente i ricercatori più accaniti e desiderosi di immergersi in profondità nel tema che sta loro a cuore in quel momento.

Dal suo debutto nel 1998, 268 milioni di utenti ogni giorno cercano qualcosa tramite Google. E Google è diventato un impero costruito sulla ricerca. Il 97 % del suo fatturato di 23,7 milioni di dollari proviene dalla pubblicità.