CollaborationEnterpriseSoftware

Tony Bates da Cisco a Ceo di Skype

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Skype ha un nuovo Ceo. Alla vigilia di importanti annunci nell’area della videoconferenza Cisco perde il general manager della Enterprise, Commercial and Small Business Division

Alla vigilia di importanti annunci nell’area delle soluzioni per videoconferenza, Cisco Systems perde un altro dirigente a favore della concorrenza.

Tony Bates, general manager della Enterprise, Commercial and Small Business Division di Cisco diventerà da questo stesso mese Ceo di Skype. In Cisco Bates è un riporto diretto del Ceo John Chambers e ha avuto modo di presiedere a un business valutato in 20 miliardi di dollari con oltre 12500 dipendenti. Nella responsabilità del gruppo vi sono le iniziative Borderless Networks, Data center e Collaboration. Inoltre Bates era general manager del Service Provider Group di Cisco ( 10 miliardi di dollari di fatturato).
Il gruppo di Bates , definito da Cisco stessa “ il cuore del suo business”, è responsabile di soluzioni innovative come CRS-1 e il tablet Cius. Bates era stato preceduto in Skype dal Cisco Fellow Jonathan Rosenberg che nel novembre dello scorso anno era diventato chief technology officer del vendor di soluzioni Voip e di video conferenza.

La scelta di Skype per Bates avviene in un momento di rapida innovazione e di consolidamento per il mercato della comunicazione unificata e della comunicazione video.
Cisco d’altra parte sta presidiando fermamente l’area della collaborazione via video ed è in procinto di annunciare una soluzione di Telepresence per il settore home.
A Skype vengono attribuiti 124 milioni di utenti mensili, di cui solo 8,1 milioni paganti.

Dì la tua in Blog Cafè: Il walzer dei CEO