Sicurezza

Tms protegge la nuvola aziendale

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Trend Micro introduce sul mercato una soluzione di gestione delle minacce che tiene conto soprattutto di ciò che si genera all’interno dell’azienda

Per un’azienda estesa riuscire a garantire la sicurezza a tutti i livelli dell’organizzazione offrendo una protezione su scala internazionale costituisce un grosso valore aggiunto. Per questo TrendMicro ha progettato una soluzione che risponde a questo tipo di esigenza: Threat Management Solution (Tms) è infatti una suite studiata per intercettare, frenare e gestire gli attacchi che possono compromettere la rete aziendale, che fornisce un’attività di monitoraggio tale da permettere di riconoscere anche i malware nascosti e le applicazioni maligne che i prodotti per la sicurezza del network tradizioonalmente in commercio non riescono a riconoscere.

La chiave tecnologica della piattaforma è nell’integrazione di due prodotti, Threat Discovery Suite e Threat Mitigation Suite, che generano una sorta di collaborazione “in the cloud”, vale a dire nell’ambito della nuvola aziendale. In pratica, i servizi di gestione degli attacchi incrociano dettagliate analisi degli ambienti aziendali compromessi, provvedendo a effettuare una pulizia della rete e a rafforzare le policy sugli endpoint infetti. Tms si propone dunque come una spiattaforma di prodotto capace di attuare una sicurezza proattiva dell’infrastruttura sia a livello di pianificazione che di gestione, con rapporti dettagliati sulle origini delle minacce. Inoltre assicurando un ridotto margine di interruzione dei servizi esistenti grazie a un rilascio flessibile in modalità out of band, la soluzione soddisfa il time to market aziendale.