Sicurezza

Symantec lavora con Intel sull’encryption dei dati

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

L’integrazione di PGP Whole Disk Encryption di Symantec con la tecnologia Anti-Theft di Intel permetterà di proteggere dispositivi e dati

Symantec ha arricchito la propria gamma di soluzioni per la crittografia con il lancio di PGP Whole Disk Encryption, prodotto che supporta la tecnologia Anti-Theft di Intel. L’integrazione di PGP Whole Disk Encryption con la tecnologia Anti-Theft di Intel permetterà ai clienti di proteggere i propri dispositivi e i dati, funzionando inoltre come deterrente contro i furti di notebook, come protezione durante le spedizioni e come accorgimento per ridurre i costi dello smantellamento di hardware obsoleto.
Gestito da PGP Universal Server, un notebook sottratto o perduto può essere disabilitato attraverso un meccanismo di rilevamento locale o mediante la trasmissione di un ordine di disattivazione da parte del legittimo amministratore, per poi essere successivamente ripristinato in caso di recupero o ritrovamento. PGP Whole Disk Encryption con supporto della tecnologia Intel Anti-Theft versione 2.0 sarà disponibile a partire dall’inverno 2010.
Come hanno spiegato i manager di Symantec a Vision 2010, attraverso le acquisizioni di Guardian Edge e PGP , le cui soluzioni sono state integrate con quelle provenienti dalla soluzione di autenticazione a due fattori proveniente da Verisign , la società ha completato la sua piattaforma di sicurezza mobile.
Nonostante l’acquisizione di McAfee da parte di Intel , Symantec continua a lavorare con il fornitore di chip sulla tecnologia Vpro .

Il software PGP sarà anche compatibile con Endpoint Encryption Device Control, Symantec Encryption Removable Storage Edition ed Endpoint Encryption Full Disk. Endpoint Encryption Device Control gestisce l’utilizzo di supporti e dispositivi storage portatili introducendo accorgimenti come il monitoraggio dell’uso dei dispositivi e delle attività di trasferimento dei file, il controllo degli accessi alle porte, ai dispositivi e alle reti wireless, e la limitazione della capacità degli utenti di copiare categorie di informazioni protette. Endpoint Encryption Removable Storage Edition sarà integrata nella soluzione Endpoint Data Loss Prevention .