Sicurezza

SonicWall Nsa 2400, l’entry level a 50Mbps

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

L’ultimo dispositivo di Unified Threat Management di SonicWall è pensato soprattutto per gli uffici remoti

Con Nsa 2400 SonicWall presenta un nuovo gateway multifunzione che consente un throughput a 50Mbps quando tutte le applicazioni per la sciurezza sono attivate. Si tratta dell’ultimo prodotto della famiglia di soluzioni Utm (unified threat management ) lanciata a febbraio dalla società. I distinguo tecnologici sono un hardware multiprocessore e l’integrazione della tecnologia Reassembly Free Deep Packet Inspection che controlla il traffico Layer 7 senza proxying, il che consente appunto un miglior throughput.

Con il nuovo modello la famiglia Nsa ha oggi quattro varianti che vanno da un throughput da 50Mbps con Nsa 2400 a 350Mbps con la versione Nsa 5000. La fascia di prezzo parte dai 2500 dollari per il modello entry level per arrivare agli 8mila dollari per la soluzione di fascia alta. A detta del portavoce aziendale, il completamento dell’offerta consente a SonicWall di entrare in diretta concorrenza con la motorizzazione Utm proposta da Check Point, Cisco, Fortinet, Juniper e Watchguard. Le appliance Nsa vanno a sostituire le versioni Pro 3060, 4060 e 4100, ma dettagli maggiori saranno resi noti alla fine del prossimo trimestre.
Tra le funzionalità di sicurezza a corredo dei device Nsa sono inclusi firewall, Vpn, antivirus, antispyware, intrusion prevention e application firewalling.