Sicurezza

SonicWall: appliance Utm, ma anche switch

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Quantità elevata di porte e doppi slot di espansione in combinazione con una piattaforma Utm: da SonicWall per le Pmi

Il portafoglio di soluzioni Utm di SonicWall si arricchisce con la Network Security Appliance (NSA) 2400MX, che è già in grado di supportare i futuri moduli di espansione resi disponibili da SonicWall che consentiranno alle piccole e medie imprese di aumentare ulteriormente la quantità delle porte di commutazione. L’appliance fornisce alle aziende una soluzione di sicurezza IT dinamica necessaria per contrastare le minacce provenienti sia dall’interno che dall’esterno, oltre che per consolidare l’infrastruttura di rete. La gamma Utm di SonicWall integra funzionalità di ispezione e controllo delle applicazioni, prevenzione delle intrusioni, antivirus e antispyware in un’unica appliance semplice da gestire, altamente sicura e con prestazioni elevate. L’NSA utilizza il motore Reassembly-Free Deep Packet Inspection per ispezionare ogni singolo bit di traffico allo scopo di eliminare virus, spyware, tentativi di intrusione e altri malware prima che accedano alla rete. Policy possono essere utilizzate per automatizzare l’assegnazione della larghezza di banda delle applicazioni, limitare il trasferimento di file specifici, eseguire la scansione degli allegati utilizzando criteri configurabili dall’utente, controllare e ispezionare l’accesso interno ed esterno al Web e consentire agli amministratori di aggiungere signature personalizzate.

L’NSA 2400MX integra uno switch a 24 porte, con supporto di 10 porte 1 GbE e 16 porte FE . Dato che le esigenze cambiano nel tempo, gli utenti hanno la possibilità di estendere le funzionalità del firewall e dello switch sfruttando i due slot modulari presenti sull’appliance. Offrendo supporto per i futuri moduli di espansione , l’NSA sarà in grado di aumentare ulteriormente la quantità delle porte di commutazione oppure di fornire terminazione WAN per T1/E1 e ADSL assumendo la responsabilità dell’accesso WAN ed eliminando dalla rete i router non necessari