Sicurezza

Sicurezza a rischio per Sun Java e Adobe

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Pericolose vulnerabilità sono state trovate in Sun Java e nei programmi di Adobe. Quest’ultima rilascerà un aggiornamento di sicurezza il prossimo 13 aprile

Sono state scoperte serie vulnerabilità, rispettivamente, in Sun Java e Adobe. Ma andiamo con ordine. La falla in Java apre tutti gli utenti di qualsiasi versione di Windows ad attacchi Web che potrebbero compromettere il sistema. Sunnon considera la falla di priorità tale da anticipare la patch rispetto ai tempi previsti. Gli utenti di Internet Explorer possono temporaneamente proteggersi settando il killbit su CAFEEFAC-DEC7-0000-0000-ABCDEFFEDCBA. Gli utenti di Mozilla Firefox e altri browser NPAPI possono invece usare il File System ACL per prevenire l’accesso a npdeploytk.dll (le ACL possono essere gestite via GPO).

Adobe invece rilascerà un aggiornamento di sicurezza critico (critical security update) per Acrobat e Reader il 13 aprile. Sono affetti dalla falla: Adobe Reader 9.3.1 per Windows, Macintosh e UNIX, Adobe Acrobat 9.3.1 per Windows e Macintosh, e Adobe Reader 8.2.1 e Acrobat 8.2.1 per Windows e Macintosh