SicurezzaSoftware

McAfee mette al sicuro anche i file dimenticati

Giornalista. Ha collaborato con TechWeekEurope IT fin dal suo inizio

Follow on: Google +

Virusscan Enterprise protegge le immagini virtuali offline

Anticipo di altre che sono già previste, arriva da McAfee un terzetto di nuove soluzioni che ruotano attorno alla specializzazione di Virusscan Enterprise. Come spiega a Networks News Sal Viveros di McAfee, le nuove verticalizzazioni di Virusscan nascono da una precisa richiesta da parte delle aziende utenti: i temi e i problemi sono quelli della virtualizzazione e della gestione dei dati, insieme a quello, già indirizzato dalla società, della data loss prevention. Gli annunci riguardano la messa in sicurezza dei sistemi virtuali e delle applicazioni Sap.

La terza novità è l’estensione per VirusScan Enterprise for Storage della protezione dei file allo storage di Emc e Sun, che inizialmente supportava solo i dispositivi di Netapp.
Viruscan Enterprise for Offline Virtual Images, parte dall’ alleanza da poco ribadita con Vmware per la sicurezza. I dati in possesso di McAfee indicano che le tecniche di virtualizzazione rendono possibili nuove forme di vulnerabilità Una ricerca indica che si creano nelle aziende fino a cinque immagini virtuali offline per ogni immagine virtuale online: “Quando una di queste immagini offline torna in produzione, introduce vulnerabilità nel sistema, Se i file restano a riposo per lunghi periodi. all’interno degli ambienti virtuali non ricevono le patch e gli aggiornamenti di sicurezza che le tecniche di virtualizzazione applicano ai sistemi in linea”.

Virusscan Enterprise for Offline Virtual Images non fa altro che aggiornare periodicamente le immagini virtuali offline in modo che non introducano minacce nel sistema quando vengono riattivate. La soluzione è gestita dalla console di ePolicy Orchestrator e, continua Viveros, “ McAfee ha preso atto che se le organizzazioni cercano di ottenere benefici da nuove tecnologie, come la virtualizzazione, non è il caso di dimenticare la sicurezza e ha messo a disposizione degli utenti un nuovo strumento per mettere al sicuro queste nuove aree dell’attività IT”.

VirusScan Enterprise for Sap indirizza un altro problema di sicurezza che si crea nella aziende quando le applicazioni mission critical di uso più generale non girano più solo all’interno di silo isolati. L’estensione di queste applicazioni anche al di fuori dell’azienda espongono quest’ultima ad attacchi. Un tipico esempio è quello degli uffici finanziari o dei dipartimenti per le risorse umane che si appoggiano ad applicazioni che raccolgono e immagazzinano informazioni provenienti dall’esterno. Queste applicazioni offrono una backdoor agli hacker nel momento in cui documenti vengno introdotti nel sistema senza scansioni o revisioni di sicurezza.