Sicurezza

Kroll Ontrack fa il punto sui trend nel mercato del recupero dati

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Kroll Ontrack: le tecnologie di storage e l’incremento della capacità di archiviazione stanno modificando l’attività di recupero dati

Le richieste di recupero dati al servizio gestito da Kroll Ontrack sono aumentate di sette volte dal 2005. La società si trova alle prese anche con i nuovi sviluppi delle architetture di archiviazione e ne ha dedotto alcune considerazioni sui trend del recupero dati a causa di guasti standard del disco. Ma la causa primaria della perdita continua ad essere l’errore umano . D’altra parte la virtualizzazione consente il maggiore consolidamento di dati importanti su un unico sistema. L’eventuale loro perdita è un avvenimento ancora più grave che rende ancor più necessario un intervento di recupero efficace ed efficiente. Di conseguenza, le richieste di recupero dati da ambienti virtuali sono cresciute del 58% nel 2009 rispetto al 2008.
Dei numerosi casi di recupero dati da ambienti virtuali che i tecnici di Ontrack Data Recovery hanno effettuato nel corso del 2009, l’87% è stato causato da errore umano per le complessità associate alla realizzazione, gestione e/o migrazione verso un ambiente virtuale. Nel 2009 il cloud computing è diventata una valida opzione di archiviazione dei dati critici per aziende di grandi dimensioni.
Se le nuove tecnologie, come quella cloud, consentono di ottimizzare l’archiviazione, l’hardware rimane però ancora alla base della tecnologia stessa rendendo anche queste soluzioni informatiche innovative a rischio di perdita dei dati.
Dal 2005 al 2009, il team mondiale di Ontrack Data Recovery ha visto aumentare la quantità di dati recuperati da 3,2 Petabyte nel 2005 a 14 Petabyte nel 2009 Il settore Soho è stato il più grande propulsore di questo incremento. “Le grandi imprese sono più selettive rispetto a cosa eliminare e cosa archiviare. La capacità, l’efficienza e i costi di archiviazione, oltre alla normativa vigente sono fattori che influenzano le scelte dell’azienda su quali dati tenere e per quanto tempo”, commenta Paolo Salin, Country Director di Kroll Ontrack Italia. “Invece nelle piccolissime è più comune mettere insieme file personali di grande formato come foto, video e musica con informazioni aziendali e questo aumenta la quantità di dati da recuperare . Indipendentemente dalla tipologia di business e dalle dimensioni, è importante essere in grado di fornire una soluzione immediata, non solo per ridurre l’impatto sulla business continuity, ma anche per non violare eventuali norme di legge”.