MobilitySicurezzaSoftware

Il networking ProCurve di Hp si apre alla protezione Nap di Microsoft

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

In gioco la sicurezza degli accessi alle reti. Nap è parte integrante di Windows Server 2008 e Vista

La divisione ProCurve Networking di Hp ha messo a punto una nuova soluzione in grado di integrare l’infrastruttura di rete ProCurve, le policy di gestione del sistema e la tecnologia Microsoft per la Network access protection (Nap). Il tool di gestione Identity Driven Manager (Idm) tramite l’uso dei protocolli Nap permette di garantire politiche di accesso personalizzate alle reti cablate e wireless solo dopo un controllo dello stato di sicurezza del sistema che intende accedere alla rete. La versione 2.3 del software utilizza un wizard che assicura l’accesso aiutato che semplifica la configurazione della rete.

Nap è una parte integrante di Windows Server 2008 e di Vista (sarà anche disponibile insieme al Service Pack 3 per Windows Xp) e supera i problemi presentati dal comportamento degli utenti con Windows Server 2003 che garantisce accessi sicuri attraverso un accesso tramite Vpn, una modalità che però non è molto utilizzata dagli utenti.

L’Identity Driven Manager di ProCurve consente agli amministratori di rete di definire e applicare centralmente politiche di diritto di accesso alla rete che consentono al network di adattarsi automaticamente alle necessità degli utenti e dei dispositivi connessi, rafforzando in questo modo la sicurezza della rete e al tempo stesso garantendo un accesso adeguato.
Microsoft e Hp in passato hanno collaborato anche per la definizione dello standard Ieee 802.1X ed entrambi fanno parte del Trusted Computing Group.