EnterpriseSicurezza

I criminali informatici approfittano del disastro di Haiti

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Emergono le truffe online. Il caso Google e il buco di Explorer

I criminali informatici approfittano della situazione in corso ad Haiti per truffare i sostenitori e sottrarre denaro destinato alla beneficenza.
Per avere dettagli sulle truffe emergenti legate al terremoto di Haiti e per ricevere consigli su come evitare le truffe legate alla beneficenza, McAfee invita a visitare  il suo Avert Labs Blog

 Inoltre, l’attacco che ha interessato Google e un numero crescente di altre compagnie continua a generare caos, man mano che maggiori informazioni diventano disponibili. In questo momento gli utenti Windows sono esposti a un reale pericolo a causa della rivelazione a livello pubblico di una grave vulnerabilità di Internet Explorer  che è stata coinvolta nell’attacco di Google e di altri. Purtroppo, il rischio è stato aggravato perché il codice di attacco che sfrutta questa vulnerabilità di Internet Explorer è stato ora reso noto all’interno del dominio pubblico.

Per far fronte all’attacco informatico, nominato “Operazione Aurora” da McAfee, è disponibile una guida dettagliata per aiutare le organizzazioni a determinare se hanno subito conseguenze dall’attacco.

Inoltre, McAfee mette a disposizione consigli su come gestire la falla zero-day di Internet Explorer tuttora priva di patch. McAfee mette anche a disposizione trial gratuite della sua tecnologia di protezione avanzata per aiutare le aziende a proteggersi dalle minacce legate all’attacco.

Secondo George Kurtz, Chief Technology Officer di McAfee: “È un momento di svolta nella cybersecurity data la natura mirata e coordinata dell’attacco. Al di là del settore della difesa, non abbiamo mai assistito ad attacchi con questo livello di sofisticazione rivolti ad aziende commerciali”. Inoltre, una sezione dedicata all’Operazione Aurora è disponibile a questo indirizzo: http://www.mcafee.com/us/threat_center/operation_aurora.html

Di’ la tua in Blog Cafè: Le truffe di Haiti, la storia di sempre