Security managementSicurezza

Gartner: il mercato del software per la sicurezza cresce, ma non nel mondo consumer

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Il segmento delle soluzioni SIEM spinge il software per la sicurezza IT mentre le soluzioni tradizionali arretrano sensibilmente, secondo le cifre di Gartner

Il mercato mondiale del software per la sicurezza informatica ha totalizzato nel 2015 ricavi per 22,1 miliardi di dollari, secondo le cifre pubblicate da Gartner. Si tratta di una crescita del 3,7 percento rispetto all’anno precedente, crescita che nascone un andamento molto diverso nei vari segmenti in cui si divide il comparto.

Secondo Gartner, infatti, da un lato il software per gli utenti consumer è in declino (-5,9 percento anno su anno, la flessione più marcata), dall’altro alcuni segmenti business mostrano crescite decise. Spicca in questo il segmento SIEM (Security Information and Event Management) che ha fatto segnare un incremento anno su anno del 15,8 percento.

gartner-sicurezzaCi sono segnali di dinamicità anche per quano riguarda la divisione del business tra i vendor. Il mercato appare meno consolidato perché i primi cinque fornitori hanno raccolto il 37,6 percento di market share rispetto al 40,7 di un anno prima. Questi stessi vendor inoltre mostrano quasi tutti un declino del fatturato a favore di chi li segue.

Secondo Gartner questo fenomeno si giustifica con la complessità di gestire e proporre gamme di prodotto estese rispetto alla relativa agilità di software house più piccole e specializzate.

In quanto a vendor, Symantec mantiene la prima posizione nel mercato pur avendo un business in declino per il terzo anno consecutivo. Il problema della software house è che nel 2015 la maggior parte (74 percento) del suo giro d’affari è stata legata a prodotti consumer e per la protezione degli endpoint, che sono due categorie in flessione.

Nella top 5 seguono poi nell’ordine: Intel Security (che soffre degli stessi problemi di Symantec), IBM (l’unico vendor in crescita tra i primi cinque grazie ai servizi e ai prodotti SIEM), Trend Micro ed EMC.