SicurezzaSoftware

Flash Player può essere una vulnerabilità di Windows XP SP3

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Una versione non aggiornata inclusa nella release del sistema operativo apre la porta ad attacchi

Continuano i problemi e il controlli di vulnerabilità per quanti hanno installato la versione finalissima di Windows XP. Il Service Pack 3 servito da Microsoft comprende una versione di Flash Player di Adobe, onnipresente programma nella navigazione in Internet , che presenta vulnerabilità ad alcuni attacchi recenti. La versione incriminata è la 9.0.115.0, che Adobe ha rilasciato nel dicembre dello scorso anno ed è stata agiornata con la 9.0.124.0 nello scorso aprile, giusto prima che venisse finalizzata la versione RTM (Release to Manufacturing) di SP3. La vecchia versione di Flash Player inclusa in XP ospita un bug che viene sfruttato per attacchi iniziati la scorsa settimana da server cinesi, secondo gli esperti di Symantec.
La notizia è confermata da Adobe che invita a visitare il sito www.adobe.com/products/flash/about/ per determinare quale versione sia in uso sul personal computer.
Il consiglio di Adobe è di eseguire l’aggiornamento alla versione 9.0.124.0.