FirewallSicurezza

Versione 11 per il Barracuda Web Security Gateway

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Le novità della nuova versione del Web Security Gateway riguardano in particolare la scansione SSL e la protezione dei Chromebook

Barracuda ha presentato la nuova versione 11 del suo Web Security Gateway, che mantiene la natura di dispositivo integrato per il content filtering, il blocco delle applicazioni e la protezione anti-malware. Il suo ruolo principale è quindi applicare policy definite a livello aziendale bloccando l’accesso a siti e applicazioni web non autorizzati e intercettando spyware e malware. Le novità della nuova versione riguardano in particolare la scansione SSL e la protezione dei Chromebook.

La gestione del protocollo SSL ha assunto maggiore importanza che in passato perché la percentuale di pagine e siti protetti con crittografia ha ormai superato in media il 50 percento. È un bene per la privacy ma un elemento da gestire in più per gli amministratori IT: le connessioni cifrate possono nascondere contenuti inappropriati e la loro ispezione appesantisce le prestazioni della rete. Per questo Web Security Gateway 11 nei modelli 610 e superiori integra una scheda di accelerazione hardware SSL.

Lato Chromebook le novità sono legate al fatto che questi dispositivi sono molto diffusi in alcune realtà, come quelle education, ma per il loro essere pesantemente basati su servizi e applicazioni web richiedono policy adeguate per la loro gestione. La nuova Barracuda Chromebook Security Extension serve proprio a questo: permette di applicare le policy del Web Security Gateway ai Chromebook con solo un plugin del browser. Le policy possono essere applicate anche quando il dispositivo non è collegato alla rete.

Barracuda Web Security Gateway 610
Barracuda Web Security Gateway 610

Altra novità della nuova versione di Web Security Gateway è la maggiore sinergia con appliance UTM o firewall di Barracuda o di terze parti. Quando viene usato con un’appliance UTM o un firewall esistente, Web Security Gateway suddivide le funzioni di protezione e filtraggio tra i due device per alleggerire il carico di lavoro.

Sempre a livello di integrazione c’è da segnalare quella con Barracuda Advanced Threat Detection, un servizio cloud progettato per evitare gli attacchi ransomware e altre minacce simili. Il vantaggio del servizio cloud è che si può aggiungere un ulteriore livello di protezione senza dover aggiornare il firewall.

Tutte le novità annunciate sono già disponibili. Barracuda Web Security Gateway 11.0 è gratuito per i clienti che hanno già un device hardware e hanno attivo un contratto di supporto. Per tutti gli altri i prezzi partono da 1.599 euro per l’appliance e 399 per l’abbonamento agli aggiornamenti. La Chromebook Security Extension è gratuita, il servizio Advanced Threat Detection prevede un abbonamento annuale.