Security managementSicurezza

F-Secure si prende Inverse Path per la sicurezza in ambito automotive

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

F-Secure si rafforza come fornitore di servizi di sicurezza per la protezione di infrastrutture IT sfidanti e organizzazioni critiche con l’acquisizione dell’italiana Inverse Path

Fondata nel 2005, italiana, conosciuta per i servizi di sicurezza nei settori dell’avionica, dell’automotive e del controllo industriale, Inverse Path è entrata nel mirino di F-Secure che ha annunciato la sua acquisizione per integrare la propria offerta nella sicurezza hardware e nella protezione dei sistemi embedded e che con l’ultimo acquisto si qualifica ulteriormente come fornitore di servizi per organizzazioni importanti e operanti in settori sempre più critici come le infrastrutture IT in evoluzione proprio nei comparti citati. 

Jens Thonke, Executive Vice President, Cyber Security Services
Jens Thonke, Executive Vice President, Cyber Security Services

Jens Thonke, Executive Vice President, Cyber Security Services in F-Secure, spiega i punti di contatto e le strategie di integrazione della nuova realtà: “All’interno del nostro portafoglio, offriamo una vasta gamma di servizi di cyber security come red team, valutazione dei rischi, gestione delle vulnerabilità, risposta agli incidenti e forensica. L’esperienza di Inverse Path si inserisce ]…[nella nostra attività di consulenza in rapida crescita]…[“.

Inverse Path, che è un’azienda di consulenza (ma non solo), è una realtà giovane, ma non certo una startup; è riconosciuta a livello internazionale e vanta diversi clienti nella classifica Fortune 500. Tra le soluzioni di maggior successo nell’ambito della sicurezza per i sistemi embedded c’è la scheda USB Armory, una schedina USB con integrato un vero e proprio computer per garantire l’utilizzo di una piattaforma portatile per le applicazioni di sicurezza personali. In ambito automotive Inverse Path vanta la pubblicazione di alcune delle prime ricerche sulla sicurezza dei veicoli, ora sfruttate dai produttori di soluzioni di telematica per auto per proteggere i propri sistemi.

L’organigramma, dopo l’acquisizione vedrà Andrea Barisani, storico fondatore di Inverse Path, alla guida della divisione Hardware Security di F-Secure. Barisani è esperto di difesa di grandi infrastrutture, test di penetrazione, revisione del codice.

Non sono noti i termini economici dell’accordo.