Security managementSicurezza

F-Secure acquisisce Little Flocker per proteggere i Mac dal ransomware

Con l’acquisizione di Little Flocker, F-Secure estende la protezione per la piattaforma Mac grazie all’introduzione dell’analisi comportamentale anti ransomware

F-Secure integrerà il motore di sicurezza di prossima generazione di Little Flocker nella sua nuova tecnologia Xfence. E Xfence completerà così le soluzioni endpoint già esistenti di F-Secure per fornire una protezione Mac avanzata sia in ambito consumer che enterprise .

Un dettaglio della soluzione di protezione LIttle Flocker, ora acquisita da F-Secure
Un dettaglio della soluzione di protezione LIttle Flocker, ora acquisita da F-Secure

L’azienda privata Little Flocker infatti è stata scelta per la sua soluzione basata non sulle semplici firme virali, ma a seconda del comportamento dell’utente e della macchina. Per esempio Little Flocker monitora le applicazioni che accedono ai file confidenziali o alle risorse di sistema e secondo il produttore sarebbe in grado di rilevare e bloccare il ransomware che agisce sui Mac. 

Torna il tema relativo alla vulnerabilità dei Mac. Un falso mito, ovviamente, legato prevalentemente al fatto che chi sviluppa malware vuole ottimizzare gli investimenti e scrivere malware per un OS poco usato è poco vantaggioso. L’ecosistema Mac che guadagna terreno sul mercato cattura anche l’attenzione dei criminali informatici.

Non solo, l’adozione in ambito enterprise e in ambito sviluppo di MacOS accresce questo interesse. Riprendiamo a questo proposito la dichiarazione di Mika Ståhlberg, Chief Technology Officer di F-Secure: “Sì, i Mac sono diventati un punto di ingresso invitante per gli attaccanti che cercano di penetrare nelle organizzazioni e la tecnologia Little Flocker migliora proprio le funzionalità di blocco comportamentale”. 

Più avanti, dopo l’acquisizione, F-Secure arricchirà le funzionalità tecnologiche di Little Flocker con la propria piattaforma cloud, fino a implementarla in Protection Service for Business, la piattaforma che prevede la possibilità di gestire in forma centralizzata la sicurezza di computer, dispositivi mobile e server, per un più facile deployment organico delle relative patch.

Questa tecnologica sarà disponibile per i clienti consumer come parte di F-Secure SAFE, la proposta F-Secure per la protezione multidevice. Agli utenti esperti l’azienda continua a offrire il tool come soluzione di cyber security F-Secure Xfence che sarà disponibile in versione beta gratuita scaricabile.