Sicurezza

End Point Data Protection di Cyberoam compatibile con Windows 7

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Cyberoam rinnova la suite di protezione. Novità anche per le soluzioni Utm

Cyberoam porta la compatibilità della suite di End Point Data Protection verso Windows 7 La suite End Point Data Protection di Cyberoam è costituita da quattro differenti moduli: Data Protection e Encryption, Device Management, Application Control e Asset Management. La suite offre un controllo tramite policy basato sia sulle singole identità utente sia sui gruppi, nonché il tracciamento delle attività su dispositivi removibili, o attraverso applicazioni , chat , network sharing e stampanti.
““A due mesi dal lancio la suite di Cyberoam continua quindi ad innovarsi. Nel valutare l’introduzione di nuove tecnologie le aziende devono ragionevolmente porsi problemi di compatibilità con software e hardware in house”, afferma Massimo Grillo, general manager di Horus Informatica, distributore delle soluzioni Cyberoam per l’Italia. Horus Informatica offre supporto prevendita, analisi, design e implementazione della soluzione e servizi specializzati di training e management.

Poco meno di un mese fa la società ampliato anche la gamma di appliance “Accelerator Series Cyberoam CR25ia e CR35ia forniscono lista completa di funzionalità tra cui Stateful Inspection Firewall, VPN (SSL VPN & IPSec), Gateway Anti-Virus e Anti-Spyware, Gateway Anti-Spam, IPS, Content Filtering, Bandwidth Management, Multiple Link Management. Le appliance possono inoltre essere gestite centralmente attraverso la Central Console di Cyberoam.