Sicurezza

ColombOs, il desktop Linux virtualizzato di Terminal Solutions

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

L’ambiente ColombOs, creato dalla software house veronese Terminal Solutions viene distribuito su una chiavetta Usb da 1 Gb

La filosofia che ha da sempre ispirato tutti gli sviluppi di Internet è la stessa cui si è ispirata Terminal Solutions, software house di Verona, nel mettere a punto l’ambiente desktop Linux based ColombOs. La soluzione mette l’utente nella condizione di liberarsi definitivamente dalla necessità di amministrare e gestire il proprio pc e garantire un utilizzo sicuro e protetto della navigazione in rete e delle attività online. L’ambiente desktop ColombOs viene infatti gestito remotamente sui server di rete. E’ il concetto del cloud computing: non più applicazioni e servizi gestiti in locale, ma in remoto.

Terminal Solutions è convinta che vi sia ormai spazio perché si possa imporre un modello di computing diverso da quello tradizionale. Secondo gli ideatori di ColombOs, infatti, esiste una diffusa contraddizione nella natura delle tecnologie che costituiscono le fondamenta del personal computer: “Come è possibile – si chiede Claudio Girlanda, fondatore di Terminal Solutions e creatore di ColombOs – immaginare che una stessa macchina, pur in configurazioni diverse, possa essere utilizzata sia in un ambiente di ufficio, sia in una dimensione di intrattenimento e di comunicazione ed essere adatta all’uno e all’altro pubblico, garantendo soddisfazione a entrambi?”.

Ecco, quindi, l’idea di un thin client, nelle versioni più accreditate tecnologicamente, piuttosto che un personal computer liberato dalla zavorra amministrativa e gestionale, che trasla l’intera complessità sulla rete, senza necessità di dovere misurarsi con compiti che normalmente dovrebbero essere a carico di personale tecnico.

È così possibile utilizzare piattaforme client a basso costo, con risorse locali limitate, dall’altra disporre di un ricco set di applicazioni ready to go, pronte all’uso, che consentano la gestione di stampanti, fotocamere, riproduttori Mp3. Per chiunque lo desideri è possibile partecipare al beta testing pubblico del sistema ColombOs sul sito www.colombos.com. Il sistema viene distribuito attraverso una chiavetta Usb da 1 Gb e il costo è di 39 euro, comprensivo di utilizzo per 3 mesi.