Data storageSicurezza

CA ARCserve in rapida evoluzione

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

CA aggiorna e allarga la gamma del software ARCserve per backup e recovery. ARCserve D2D per backup disk to disk

CA fa evolvere la sua famiglia di soluzioni ARCserve arcserve.com/it per backup, recovery e alta affidabilità di sistemi, applicazioni e dati. Lungo l’elenco di aggiornamenti e novità: nuove release per Backup, Replication, e High Availability (precedentemente chiamati XOsoft Replication e High Availability) e un nuovo prodotto per il backup & restore da disco a disco, ARCserve D2D.

ARCserve r15 si basa sulla tecnologia della versione 12.5 (che offriva una serie di novità in materia di virtualizzazione e funzioni incorporate di deduplica dei dati) con l’aggiunta di alcune nuove funzionalità come la visualizzazione dell’infrastruttura e il ripristino granulare di Active Directory e SharePoint.

La soluzione coniuga funzionalità innovative di backup su disco e su nastro (fra cui deduplica dei dati, ripristino granulare e visualizzazione dell’infrastruttura) con tecnologie per supportare backup più efficienti in ambienti Microsoft  Windows, UNIX, Linux e NetWare, sia fisici che virtuali La funzione di Infrastructure Visualization permette l’amministrazione e l’utilizzo efficiente del sistema grazie a una vista su nodi e connessioni della rete dell’intero ambiente e la possibilità di viste dettagliate sui singoli componenti per analizzare stato, metodologia di backup e altre informazioni chiave
ARCserve D2D offre funzioni di protezione e recupero dei server Windows basati su dischi, con il supporto di differenti piattaforme Windows e applicazioni Microsoft. Prevede il Bare Metal Restore — ovvero il ripristino su hardware di tipo diverso — e una nuova tecnologia di backup incrementale a livello di blocco, che serve a ridurre le finestre di backup, il traffico sulla rete, il fabbisogno di spazio sul disco e l’impatto sulla performance delle applicazioni gestionali. Può essere utilizzato in modalità stand-alone oppure interoperando con altri prodotti della famiglia ARCserve per gestire ambienti che includono nastri o richiedono la replica dei dati nelle sedi remote.

ARCserve Replication r15 aiuta le aziende a garantire una protezione continua dei dati e una migrazione rapida e semplice dei dati nel data center e nelle sedi remote. Progettato per essere affiancato a una soluzione di backup, serve a integrare funzioni di replica sensibile al contesto applicativo e protezione continua dei dati (Continuous Data Protection o CDP) per la tutela e il recupero di applicazioni, file, email e database su piattaforme Windows, Linux e UNIX in ambienti fisici o virtuali. Mette inoltre a disposizione dei clienti funzioni semplificate per migrare i dati sui nuovi server, sia fisici che virtuali, dalle sedi remote al data center e dal data center a un sito remoto per scopi di disaster recovery. La funzione integrata di VSS Snapshot Management consente di realizzare backup in linea con l’applicazione insieme a ARCserve Backup, ARCserve D2D o altre soluzioni di backup in commercio.
ARCserve High Availability r15 serve a incrementare la disponibilità operativa di sistemi, applicazioni e dati per soddisfare i livelli di servizio concordati nei contratti . Protegge qualsiasi file server, applicazione o database , inclusi Microsoft Exchange, SQL Server, SharePoint, IIS e Dynamics CRM, così come Oracle e Blackberry Server su server fisici o virtuali. Include tutte le caratteristiche di ARCserve Replication r15.