ProgettiSicurezza

Intel Movidius Neural Compute Stick, l’acceleratore per l’AI su una chiavetta

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Intel Neural Compute Stick Movidius accelera le applicazioni di intelligenza artificiale alla periferia della rete, come elaborare una rete neurale profonda per applicazioni di realtà aumentata e virtuale o per la sicurezza

Intel Neural Compute Stick Movidius è il primo acceleratore di intelligenza artificiale disponibile in formato stick USB, serve a ricercatori e sviluppatori e offre capacità di elaborazione di una rete neurale profonda sui bordi della rete funzionale ad abilitare nuove capacità nelle applicazioni di realtà aumentata e virtuale, per i droni, la robotica, le soluzioni di sicurezza intelligenti.

Intel Neural Compute Stick Movidius si basa sulle tecnologie Intel Movidius e RealSense, e gli sviluppatori possono accedere a Movidius Neural Compute SDK con il toolkit per profilare e ottimizzare una rete neurale e l’API della piattaforma per compilarla e integrarla nell’applicazione.

Utilizzando quattro Compute Stick è possibile scalare le reti neurali per accelerare il riconoscimento degli oggetti, con Movidius Neural Compute Stick in grado di supportare DNN sofisticate e reti neurali multifase di riconoscimento facciale. 

Intel Movidius Neural Compute Stick
Intel Movidius Neural Compute Stick

Si può parlare di una delle prime possibilità di democraticizzare lo sviluppo di app con tecnologie di deep learning; con un semplice stick USB, l’obiettivo è infatti quello di ridurre le barriere di sviluppo, tuning e deployment delle applicazioni AI.

In pratica Intel Movidius Neural Compute Stick comprende un set di tool di sviluppo e risorse per permettere agli sviluppatori di preparare le proprie app all’avvento della digital economy incentrata sull’Intelligenza Artificiale. Il portafoglio completo di strumenti AI di Intel, con l’utilizzo di Intel Nervana Cloud per le reti neurali artificiali, le caratteristiche delle Cpu Intel Xeon Scalable, e l’AI portata sul bordo con la tecnologia Movidius costituisce la base per prodotti e servizi con AI a bordo di prossima generazione.

In Intel Movidius Neural Compute Stick è integrata la VPU (Vision Processing Unit) Myriad 2, per abilitare performance fino a 100 gigaflops con 1 W di alimentazione, per attivare reti neurali profonde direttamente dal device. Gli altri elementi costitutivi sono per Compile, la conversione automatica di una CNN (Convolutational Neural Network), in una rete neurale ottimizzata e integrata da far girare su Movidius Myriad 2, Tun.

Utilizzando quattro Compute Stick è possibile scalare le reti neurali per accelerare il riconoscimento degli oggetti
Utilizzando quattro Intel Movidius Neural Compute Stick è possibile scalare le reti neurali per accelerare il riconoscimento degli oggetti

Con Movidius Neural Compute Stick il device può comportarsi come un acceleratore discreto della rete neurale che aggiunge capacità inferenziali di deep learning dedicate alle piattaforme di computing già esistenti per incrementare performance ed efficienza.

Per quanto riguarda invece il tuning, le metriche di performance livello per livello sia per reti neurali standard, sia per quelle disegnate ad hoc abilitano nuovi scenari a livello di performance e di consumi. Gli sviluppatori possono comparare l’accuratezza del modello ottimizzato sul device a quelli del modello originale basato su pc. Il prezzo dello stick, disponibile presso distributori selezionati è di circa 80 dollari.