Progetti

L’ICT inquina quanto il trasporto aereo. E’ tempo di nuove strategie Green

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Con il Green IT Report 2010 realizzato dal centro studi CrESIT dell’Università dell’Insubria di Varese, in collaborazione con la San Francisco State University nasce il primo osservatorio internazionale per monitorare le strategie delle imprese sull’impatto ambientale delle tecnologie ICT

Che impatto ambientale hanno le tecnologie ICT? Accedere, conservare e trasferire dati ed informazioni consuma energia e quindi inquina. Ma la dimensione prevalentemente immateriale di tali attività rende questo fenomeno molto meno visibile. In termini di emissioni di CO2, l’ICT determina il 2% delle emissioni totali, esattamente lo stesso del trasporto aereo. Entro il 2020 il dato supererà il 3%. Anche in termini di consumi energetici, l’EPA (l’agenzia di protezione dell’ambiente americana) ha stimato che dal 2000 al 2006 i consumi energetici dei data center sono pressoché raddoppiati, raggiungendo negli Stati Uniti un consumo di 61 miliardi di Kwh con un costo associato di 4,5 miliardi di dollari. Tale valore è destinato a crescere vertiginosamente entro il 2011 raggiungendo i 7,4 miliardi di dollari.

Il GIT Report (Global Green IT Report) pubblicato dal Cresit dell’Università dell’Insubria di Varese in collaborazione con San Francisco State University si propone di monitorare con cadenza annuale gli orientamenti e le strategie delle imprese sull’impatto ambientale delle tecnologie dell’informazione PricewaterhouseCoopers ha svolto una verifica sulla coerenza tra metodologia di ricerca dichiarata e risultati di sintesi proposti. I dati sulle emissioni aiutano a far percepire le dimensioni del problema che ci si trova ad affrontare.

L’ICT ha un forte impatto ambientale, sia in termini di consumi energetici che di smaltimento dell’hardware. A fronte di ciò si rende necessario andare ad indagare quali sono le azioni delle imprese al fine di ridurre i consumi energetici dei propri data center. Le iniziative di Green IT possono avere un impatto diretto in termini di riduzione dei consumi, così come un effetto indiretto, contribuendo alla riduzione dei consumi energetici di attività ad esse più o meno strettamente correlate (migliorando per esempio la logistica o permettendo di lavorare a distanza tramite servizi di videoconferenza e file sharing, diminuendo le emissioni legate agli spostamenti).