Progetti

La Digital Transformation è iniziata per 4 Ceo su 10, verso la reinternalizzazione dell’IT

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Gartner ha condotto una ricerca a livello globale sui processi legati alla Digital Transformation, secondo la prospettiva dei Ceo. Manca una metrica oggettiva per misurare impatti e benefici

Lo dice una ricerca Gartner: il 42 percento dei Ceo ha intrapreso il percorso virtuoso di Digital Transformation. La ricerca è stata condotta a livello mondiale, attraverso interviste a 388 Ceo, nell’ultimo trimestre del 2016, per analizzare le problematiche e l’impatto delle tecnologie IT in determinate aree di business.
Il dato offerto da Gartner relativo alla dimensione delle aziende dice che la maggior parte delle intervistate ha un volume di affari superiore a un miliardo di dollari. E arriviamo ai dati: le priorità per il 31 percento dei Ceo sono legate al comparto IT, mentre la ragione prima di intervento è la crescita, per il 58 percento del campione. Più interessante il dato per cui i Ceo che cercano una via ‘su misura e sviluppata in casa’ sono circa il doppio di quelli che preferiscono scegliere soluzioni preconfezionate outsourcing.

In pratica, secondo la ricerca, si andrebbe verso un processo di reinternalizzazione dell’IT, riportando le potenzialità offerte dall’IT internamente all’azienda, considerandole alla stregua di core business, seguendo l’idea che proprio ‘come’ si affronterà la Digital Transformation determinerà il valore competitivo dell’azienda.

Se solo pochi anni fa la digitalizzazione del business per i Ceo era solo tema di dibattito, ora è questione concreta da affrontare, all’ordine del giorno. Il 47 percento dei Ceo infatti ha ricevuto mandato dal board di procedere nello sviluppo del business digitale, e il 56 percento afferma che i profitti sono già cresciuti, proprio laddove si è già intervenuto. Non si tratta solo di progetti e-commerce e di digital marketing, ma anche di idee per allineare processi e produzione alla rivoluzione in corso.

Gartner - I Ceo e la Digital Transformation
Gartner – I Ceo e la Digital Transformation

E tuttavia manca una ‘metrica’ oggettiva in grado di misurare casi di trasformazione di successo. Successo che, secondo il parere dei Ceo, resta legato alla capacità di incidere in profondità. Non si possono scalare i processi, se non si assegna ad essi un valore numerico e non è possibile farlo se non si è in grado di definirli. Si dovrebbe quindi essere in grado di rispondere a domande come: “Cos’è digitale per la nostra realtà? Che tipo di crescita cerchiamo? Quali indicatori chiave dobbiamo misurare?

Per rispondere servono mentalità aperta, grandi capacità adattive, collaborazione. Sei i Ceo devono fare i conti con le loro ambizioni di far crescere il business digitale, i Cio avranno proprio il compito di affiancarli con riscontri e possibilità oggettive, proprio a partire dalle metriche, passando da idee astratte. La prima regola certa secondo Gartner, è questa: “La digital disruption non può essere affrontata rimanendo all’interno dei confini di riferimento e degli schemi utilizzati fino ad oggi”. 

WHITE PAPER: Sei interessato ad approfondire l’argomento?  Scarica il whitepaper  “Aumenta la visibilità sui clienti, crea una architettura Big Data con i servizi AWS e Talend