EnterpriseNetworkService provider

Stefano Pileri amministratore delegato di Italtel

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

L’assemblea degli azionisti di Italtel ha deliberato l’aumento di capitale da 70 milioni di euro. Un piano di rifinanziamento, supportato da Telecom Italia e Cisco, che prevede anche la concessione di linee di credito per 341 milioni

Con una nota stampa, Italtel dichiara di aver completato l’iter del piano di rifinanziamento con l’approvazione della concessione di linee di credito per 341 milioni di euro e dell’aumento di capitale per 70 milioni di euro. Nell’organigramma le novità sono la nomina di Umberto de Julio a presidente e quella, attesa, di Stefano Pileri ad amministratore delegato. Stefano Pileri (una lunga carriera tecnica in Telecom) era presidente del ramo di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria.

“Si è chiusa positivamente un fase delicata per Italtel legata al rifinanziamento e alla ricapitalizzazione. La società, grazie alla rinnovata fiducia delle banche e dei soci, guarda oggi con nuovo ottimismo al suo futuro ed è pronta a riprendere il percorso delineato nel piano industriale forte di una riconosciuta competitività e di un sapere tecnologico di prim’ordine”, ha commentato Stefano Pileri.

Umberto de Julio sostituisce Roberto Quarta alla guida del consiglio di amministrazione della società.
L’aumento di capitale da 70 milioni di euro, che viene supportato da Telecom Italia e Cisco, è parte del piano di rifinanziamento del debito approvato a fine luglio dal pool delle banche finanziatrici.
Intanto resta sul tappeto la questione occupazionale. L’ultima manifestazione in ordine di tempo è quella dei lavoratori dello stabilimento Italtel di Carini. Sit-in davanti ai cancelli della fabbrica per protestare “contro i toni entusiastici usati dal nuovo amministratore delegato, Stefano Pileri, che ieri ha mandato una mail ai dipendenti non in Cig, prefigurando grandi risultati per l’azienda”.