NetworkProgettiSistemi OperativiSoftware vendorWorkspace

Solaris arriva a 11

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Oracle fa luce sulla prossima versione di Solaris. Si parte con una versione Express entro fine anno. Hurd parla a OpenWorld, mentre Oracle fa pace con HP

OpenWorld 2010: Oracle riassicura gli utenti del sistema operativo Solaris (ex Sun) e condivide con loro la roadmap di Solaris 11 (ora Oracle).
Il compito spetta a John Fowler, executive vice president per i sistemi : aumento degli investimenti e arrivo di una versione Express di Solaris 11 in attesa del sistema operativo pieno per il prossimo anno.

Oracle Solaris sarà il risultato di 60 milioni di ore di test. In particolar modo Oracle curerà le attività di manutenzione e di aggiornamento del sistema operativo attraverso una serie di strumenti in grado di adattarlo su tutta la gamma dell’hardware e del software di Oracle. Ovviamente il nuovo Solaris terrà conto della svolta cloud di tutti i sistemi. Solaris 11 sarà il nucleo operativo della nuovo sistema Exalogic Elastic Cloud oltre che delle database machine della linea Exadata che sono state ritoccate nelle versioni X2-2 e X2-8 e presentate personalmente da Mark Hurd, neo presidente di Oracle. Il nuovo Solaris è studiato per lavorare al meglio con Fusion Middleware 11 g e le applicazioni basate su Java. La piattaforma software gira su un migliaio di sistemi in architettura Sparc e X86.

Intanto HP e Oracle dichiarano conclusa la disputa sul repentino passaggio di Mark Hurd da HP alla presidenza di Oracle. Le ragioni del business e della lunga partnership tra Oralce e HP hanno prevalso sulle esigenze legali.