CollaborationEnterpriseNetworkSoftwareVoip

Skype va in borsa : 100 milioni di dollari da raccogliere

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Skype prevede di raccogliere 100 milioni di dollari di capitale sul mercato borsistico . Il fornitore di servizi Voip tenta la strada dell’IPO

Lo scorso anno Skype, il gigante del Voip, si liberava dalla morsa di eBay . Ora ha sottoposto alla SEC americana la sua intenzione di raccogliere denaro fresco attraverso un ‘offerta pubblica di acquisto (IPO) per un totale di almeno 100 milioni di dollari,
Nata nel 2003, Skype è diventata tanto grande nella fornitura dai servizi Voip da attirare le mire di eBay nel 2005 . Questa società non è mai riuscita a integrare i servizi Voip : da qui la decisione di creare uno spinoff della sua unità Voip, fino a quando un gruppo di investitori ha a acquisito il 70% di Skype da eBay per due miliardi di dollari. Ora l’intenzione di Skype di quotarsi al Nasdaq.
A livello finanziario la società è in forma con 405 milioni di dollari di fatturato realizzato nei primi sei mesi di quest’anno. Con un incremento del 25% rispetto allo scorso anno.

Skype conta 560 milioni di utenti registrati che nei primi sei mesi di quest’anno ha consumato 95 miliardi di minuti di chiamate voce e video