Network

NetManage accetta l’offerta d’acquisto di MicroFocus

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

McKinsey e Uptime Institute lanciano un appello per il ripensamento di quello che rimane il perno dei sistemi informativi aziendali

I 10mila clienti e i 25 milioni di dollari che NetManage possiede in liquidità sono la dote portata al nuovo padrone MicroFocus. Lo specialista di software di connettività per grandi sistemi (Web-to-host) e di modernizzazione delle applicazioni era riapparso sul mercato nello scorso marzo, dopo la mancata fusione con Rocket Software.

Alla lunga è stata MicroFocus, specialista di tool Cobol e soluzioni di migrazione di applicazioni legacy, ad aggiudicarsi un’azienda da tempo in vendita. L’accordo concluso fra le parti prevede un esborso di 7,2 dollari per azione, ovvero la stessa cifra prima offerta da Rocket. Nel frattempo, però, l’azione di NetManage ha acquisito valore e quindi il premio per gli azionisti sarà un pochino inferiore, pur rimanendo attestato sul 73%.

MicroFocus aveva messo gli occhi su NetManage già da un anno e ha voluto approfittare dell’incapacità di Rocket di finanziare il proprio tentativo di acquisizione. L’ultimo esercizio si è chiuso con utili per 92 milioni di dollari.

Le attese riposte su NetManage sono alte, nonostante l’esempio non troppo positivo della fusione fra i concorrenti di Wrq e Attachmate. NetManage ha il vantaggio di generare il 68% del proprio giro d’affari con la manutenzione e questa è considerata una buona garanzia anche in termini finanziari. In termini tecnologici, invece, il primo obiettivo di MicroFocus è di allargare l’offerta in direzione delle Soa per agevolare la migrazione di applicazioni legacy. NetManage porta in dote, su questo fronte, un patrimonio di clienti nel mondo As/400 e Unix.