Network

Il cloud computing a portata di PMI con VMware vSphere 4.1

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

VMware vSphere 4.1 è una piattaforma per realizzare ambienti virtualizzati implementabili a costi ridotti che, con la gamma di prodotti vCenter, costituisce il punto focale per clienti e service provider intenzionati a realizzare ambienti cloud pubblici e privati

VMware ha rinnovato la sua piattaforma di virtualizzazione, vSphere 4.1, tenendo d’occhio le prestazioni chiave e l’efficienza degli ambienti di cloud computing. VMware vSphere 4.1 e la gamma di prodotti vCenter costituiscono il punto focale per clienti e service provider intenzionati a realizzare ambienti cloud pubblici e privati. Con questo annuncio, Vmware dichiara di voler ampliare la propria offerta di prodotti dedicati alle PMI, mettendo a disposizione una piattaforma per realizzare ambienti virtualizzati implementabili a costi ridotti. Le funzionalità di vMotion sono ora comprese in vSphere 4.1 nelle versioni Essential Plus e Standard. vMotion permette la migrazione live delle machine virtuali attraverso gli ambienti fisici senza interrompere le attività dell’azienda. La più diffusa versione di vSphere per le aziende con meno di 30 applicazioni, VMware vSphere 4.1 Essentials, fornisce alle piccole aziende una soluzione “tutto compreso”.

ESXi, ora VMware vSphere Hypervisor, è disponibile gratuitamente I miglioramenti apportati in termini di velocità e scalabilità a vMotion portano a una maggiore reattività e disponibilità della piattaforma, permettendo di migrare le virtual machine fino a cinque volte più velocemente e gestire fino a otto eventi vMotion concorrenti per sorgente. Le piccole e medie imprese rappresentano il segmento in più rapida espansione nella base di clienti VMware. Solamente nell’ultimo biennio, VMware ha triplicato il numero di clienti appartenenti al segmento delle PMI introducendo soluzioni e servizi appositamente studiati per questo mercato.
Quanto ai numeri, vSphere 4.1è in grado di supportare fino a 3 mila macchine virtuali per cluster e mille host per server vCenter, triplicando le prestazioni rispetto a vSphere 4.0.
Quanto a VMware vCenter le ultime novità presentate da VMware comprendono:
vCenter Configuration Manager (già EMC Ionix Application Stack Manager e EMC Ionix Server Configuration Manager) che garantisce il rispetto delle policy definite e automatizza le attività sulle unità server e workstation fisiche e virtuali.
vCenter Application Discovery Manager (già EMC Ionix Application Discovery Manager) che traccia le dipendenze applicative per accelerare gli spostamenti nei data center, pianificare con certezza i consolidamenti infrastrutturali e virtualizzare le applicazioni business-critical.