EnterpriseNetwork

Hp e Idc inseguono gli investimenti IT delle grandi aziende

Giornalista. Ha collaborato con TechWeekEurope IT fin dal suo inizio

Follow on: Google +

Una ricerca di Idc in Italia commissionata da Hp : così le aziende innovano attraverso l’IT

Nel complesso del 2009 la spesa per investimenti  It per un terzo delle imprese italiane è stata più contenuta rispetto a quella pianificata alla fine dell’anno precedente, ma questa quota è salita al 25% per le imprese con 200 o più addetti. Quanto al 2010 , una survey realizzata da Idc per conto di Hp prevede che il budget IT sia in aumento per il 24% e in diminuzione per il 13%. Il campione messo in campo da Idc per la ricerca ,denominata Business e IT: opportunità e sfide per le imprese italiane nella gestione della trasformazione , è composto da 100 aziende medio grandi e ne ha analizzato il livello di maturità raggiunto sul fronte IT .

Il tema è quel del ruolo ormai acquisito dalle tecnologie IT a supporto dell’innovazione di business, ma il problema che in questo momento deve affrontare chi ricopre il ruolo di CIO in azienda è quello di come sfruttarle al massimo. E farlo in sintonia con il CEO. Ennio Ceccarelli , Technolgy Services Sales Director di HP si interroga sulle priorità del CEO: “ ROI, supporto dei processi di change management, ottimizzazione dei costi , ma anche capacità di supportare iniziative di innovazione in azienda. Ma per un CIO cosa significa fare innovazione ? Fornire non solo disponibilità dei sistemi IT , ma anche certezza dei livelli di servizio”. L’infrastruttura iT sarà valutata dai vertici aziendali in funzione delle performance dei risultati di business.

In questo senso, dove stanno andando gli investimenti in IT? La risposta viene da Fabio Rizzotto , che guida la ricerca IT presso Idc: “ Virtualizzazione, rinnovamento del data center come ambiente fisico, ma anche logiche software e di integrazione di aree operative ,che vanno dalla collaborazione alla business continuity”. Un tema centrale della ricerca è quello delle scelte e del modello di sourcing che si traduce a livello IT nell’obiettivo di contrarre i costi operativi e di mantenimento ( Opex) per ricavare risorse da dedicare ai nuovi investimenti ( Capex). Così le ricerca sembra indicare una serie di tendenze nel campo delle aziende medio grandi preso in considerazione:
– esiste un legame tra virtualizzazione e il lancio di nuove iniziative IT
– i progetti estesi di virtualizzazione ( server , client e storage) sono ancora confinati attorno al 5% del campione.
– l’IT Governance è più matura tra le aziende che utilizzano servizi in outsourcing e che sono più avanti nella virtualizzazione e hanno lavorato con utilizzo di best practice , ad esempio secondo il modello ITIL.