AcquisizioniEnterpriseM2MNetwork

GE Digital acquista ServiceMax per il supporto in cloud

Giornalista e collaboratore di TechWeekEurope, si occupa professionalmente di IT e nuove tecnologie da oltre vent'anni e ha collaborato con le principali testate italiane di settore

Follow on: Linkedin

Le applicazioni sviluppate da ServiceMax per il supporto tecnico saranno integrate in una piattaforma di Industrial Internet

Per quasi un miliardo di dollari (per la precisione 915 milioni), GE Digital ha acquisito ServiceMax, azienda americana specializzata nello sviluppo di soluzioni in cloud per la gestione delle attività di supporto tecnico. Il complesso di queste soluzioni viene definito dalla software house anche come “il sistema operativo” delle attività di supporto e GE intende integrarlo nella sua piattaforma cloud per l’Internet of Things, ossia Predix.

L’ambito in cui GE vuole far valere questa acquisizione è quello dell’Industry 4.0, sfruttando anche il fatto che GE stessa è uno dei principali utenti dei sistemi ServiceMax e quindi sa di prima mano come possano essere sfruttati al meglio. La novità principale è legata alla natura PaaS del cloud di Predix: questa comporta che man mano le funzioni di supporto offerte da ServiceMax saranno anche “scomposte” in elementi utilizzabili in modo granulare dalle aziende che sviluppano le proprie soluzioni usando Predix.

I principali mercati dell'IoT secondo McKinsey
I principali mercati dell’IoT secondo McKinsey

C’è una estensione delle funzioni oggi disponibili anche in un altro senso. Grazie all’acquisizione, i moduli di supporto e logistica di ServiceMax saranno anche collegati alle funzioni analitiche di Predix, il che permetterà alle aziende utenti di avere una visione più approfondita e significativa delle loro operazioni di supporto tecnico sul campo. Questo in teoria abilita nuove funzioni a maggior valore aggiunto, come in primo luogo la manutenzione predittiva. 

GE Digital sottolinea anche un aspetto di mercato collegato all’acquisizione. Con questa operazione GE entra direttamente in un nuovo mercato verticale che le permette di veicolare anche le proprie soluzioni per il supporto tecnico sul campo. Parallelamente, SrviceMax ha accesso anch’essa a nuovi mercati e può ampliare la portata delle sue applicazioni.