Data storageNetwork

Enterasys per la gestione dei data center eterogenei

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Enterasys pensa a una strategia diversa per gestire gli switch nei data center virtualizzati . Rinnovo degli switch della serie S

Enterasys sta lavorando a una strategia di networking per i data center , dichiarando di voler prendere una strada diversa da quella imboccata da Cisco e Brocade quanto al livello di supporto di ambienti eterogenei di data center. Parte della strategia sono i miglioramenti apportati agli switch per data center della serie S.
Secondo i responsabili della divisione networking del Siemens Enterprise Communications Group , Cisco, Brocade e Hewlett-Packard— soprattutto ora con l’acquisizione di 3Com – hanno tutti una strategia di   lock-in dei clienti ai loro prodotti in un ambiente di rete fondamentalmente omogeneo. La strategia di Enterasys invece è di rendere più agevole per le aziende di gestire gli ambienti di data center fisici e virtuali e di utilizzare prodotti da qualunque fornitore provengano.
A otto mesi dalla presentazione gli apparati della serie S possono ora gestire in modo automatico e configurare gli switch fisici e virtuali del data center. Tenendo sotto controllo i cambiamenti nelle macchine virtuali, gli switch possono configurare in modo dinamico le policy di rete e la banda in ambienti fisici e virtuali, senza intervento manuale. Gli switch sono pronti per i 40 Gb Ethernet e abilitati ai 100 Gb quando arriverà il momento.
La serie S può lavorare in ambienti Vmware, Citrix e Microsoft, con fornitori di sistemi e storage come Dell, HP e Ibm.