NetworkService provider

I sette trend dell’IT nel 2017 secondo Interoute

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Per l’anno prossimo Interoute vede l’effetto combinato di macrotendenze e di trend tecnologici più mirati

Le grandi evoluzioni tecnologiche che si sono rafforzate nel 2016 faranno sentire la loro forza anche l’anno prossimo e detteranno alcuni dei principali trend che interesseranno l’IT aziendale in molte nazioni, tra cui anche l’Italia. È l’opinione di Interoute, che vede sette elementi in particolare a dettare l’agenda degli IT manager nei prossimi mesi, con in parte anche l’auspicio che il prossimo sia, dal punto di vista dell’innovazione tecnologica, “l’anno della svolta soprattutto in Italia”.

Tra i trend principali dei prossimi dodici mesi identificati da Interoute, alcuni sono macrotendenze: la digitalizzazione, l’IoT, l’IT bimodale. La Digital Transformation viene vista come non più rimandabile per qualsiasi tipo di azienda, in particolare nel passaggio al cloud come a una soluzione vantaggiosa. Due terzi dei CEO considerano la digitalizzazione al centro delle proprie strategie di crescita, secondo Interoute. Prevedibile la crescita dell’IoT, settore in cui il provider indica che “oltre un milione di aziende in Italia stanno investendo” e che dal suo punto di vista richiede reti performanti e data center adeguati a supportarla.

A questi elementi, specie al primo, è legato il concetto di IT bimodale. Saper gestire in parallelo due modalità di fornitura dell’IT – una focalizzata sulla stabilità, l’altra sull’agilità – è secondo Interoute “sempre più necessario per tutte quelle aziende che vogliono infrastrutture e piattaforme di sviluppo ottimizzate“. Le aziende lo hanno compreso e stanno investendo di conseguenza.

La rete di Interoute in Europa
La rete di Interoute in Europa

All’orizzonte Interoute vede anche il rafforzamento dell’e-commerce in Italia. L’anno prossimo gli italiani spenderanno il doppio rispetto al 2013 e questo dovrebbe avere una ricaduta positiva anche dal punto di vista tecnologico: l’obiettivo delle aziende qui dovrebbe essere quello di “potenziare i sistemi di sicurezza e ottimizzare la responsive experience”.

Sono stati identificati anche due trend decisamente più mirati: la containerizzazione e gli effetti della GDPR. La containerizzazione ha già avuto il suo boom nel 2016, nel 2017 crescerà ancora perché reti e computing sono sempre più collegati. La proposta di General Data Protection Regulation (GDPR), concepita dall’UE con l’obiettivo di regolamentare la protezione dei dati, inizierà ad avere un impatto concreto sulle attività delle aziende.

Infine, e come sempre in periodi di evoluzione tecnologica, resta sullo sfondo il problema dello skill shortage. La carenza di profili adeguati rappresenta secondo Interoute il più grande ostacolo per le aziende: senza risorse non c’è crescita, e senza crescita l’innovazione non può prendere forma. Una chiave del successo del 2017 sarà quindi la ricerca di partnership tecnologiche strategiche.