NetworkService provider

Equinix si rafforza in Europa acquisendo IO UK

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Un nuovo datacenter si aggiunge alla struttura Equinix di Slough, sempre più proposta alla comunità finanziaria

Equinix investe per rafforzare la sua presenza in Europa: il provider ha infatti deciso di acquisire IO UK e quindi in particolare il datacenter che questa deteneva a Slough, nel Regno Unito. Nelle vicinanze c’era già un altro complesso di Equinix e la struttura acquisita – che sarà ribattezzata LD10 – opererà in sinergia con esso.

Più in dettaglio, Equinix spiega che il “nuovo” datacenter LD10 sarà collegato agli altri datacenter (LD4, LD5, LD6) della sede di Slough “per avere il massimo dalla catena di fornitura digitale”. LD10 aggiungerà all’incirca 350 cabinet di capacità venduta e uno spazio di colocation totale di circa 3.340 cabinet, una volta che la struttura sarà completata. Altro vantaggio, secondo Equinix: la base clienti di LD10 assomiglia molto alla sua.

Un dettaglio del datacenter Equinix di New York
Un dettaglio del datacenter Equinix di New York

Il rafforzamento di Equinix in Gran Bretagna è giustificato dall’importanza di questa nazione nel panorama della connettività transfrontaliera. Secondo alcune statistiche il flusso di dati transfrontaliero per il Regno Unito è aumentato di 28 volte tra il 2005 e il 2015 ed è destinato a crescere altre 5 volte entro il 2021. LD10 rappresenta il datacenter più recente nella piattaforma di interconnessione globale di Equinix e nelle intenzioni del provider supporterà questa crescita di traffico dati e ne snellirà la trasmissione a livello mondiale.

La sede di Slough punta su una connettività a bassa latenza da offrire alle aziende basate a Londra per i loro collegamenti verso piazze importanti come New York e meglio ancora Francoforte. Il collegamento verso le piazze finanziare internazionali non è un caso: secondo Equinix il sito di Slough è al centro della più ampia community di trading finanziario europea, con un quarto circa del trading di equity europee generate qui.