NetworkNetwork management

Brocade: entro fine anno le soluzioni Brocade One

Giornalista. Ha collaborato con TechWeekEurope IT fin dal suo inizio

Follow on: Google +

Paolo Lossa, nuovo country manager per l’Italia di Brocade, ha il compito di portare sul mercato italiano la nuova visione di un data center con al centro la rete

Entro fine anno si concretizzerà in una serie di soluzioni di networking per il data center il progetto Brocade One . A parlare di “convergenza 2.0” , una terza strada tra le due anime di Brocade ( SAN- Fiber Channel e LAN – IP ) dopo la fusione con Foundry, è Paolo Lossa , nuovo country manager per l’Italia di Brocade che ha il compito di portare sul mercato italiano la nuova visione di un data center in cui “crescono i dati in parallelo alla complessità del networking, mentre i data center si popolano sempre più di macchine virtuali”.
Nel giugno scorso Brocade ha illustrato la sua visione, denominata Brocade One, che si basa sulla domanda da parte dei clienti di architetture IT semplificate e di riduzione dei costi, ed è progettata per ottimizzare le reti di data center per supportare il traffico dati, le applicazioni e i server virtuali.

I risultati di una ricerca rafforzano la visione di Brocade per la quale i data center e le reti evolveranno verso una architettura di rete fortemente unificata. Dall’indagine è infatti emerso che il 76 per cento delle aziende considera il consolidamento IT una delle tre principali problematiche IT che si troveranno ad affrontare nel prossimo anno, seguito dalla virtualizzazione e dalla sicurezza. I 600 CIO europei, interpellati a metà 2010, vogliono una scalabilità senza precedenti, ma con una ridotta complessità di gestione (61 per cento). Chiedono una mobilità senza confini e una più ampia agilità (38 per cento) e quasi la metà degli interpellati vuole che le tecnologie di networking emergenti siano un complemento degli investimenti che stanno facendo oggi, invece di costringerli a ricostruire ex novo l’intero ambiente di rete con un approccio di tipo “elimina e sostituisci”.

Le nuove piattaforme per il data center secondo lo slogan ”la rete è il data center” arriveranno senza intaccare la roadmap per le altre due linee di prodotto IP e SAN che continuano lo loro evoluzione. Un esempio viene dalla dimostrazione di potenza con i nuovi core router Brocade MLXe che permettono all’ Internet Exchange Point di Amsterdam di gestire un traffico Internet nell’ordine di un Terabit al secondo assicurando un’evoluzione trasparente verso la tecnologia 100 Gigabit Ethernet per una rete davvero a prova di futuro. L’AMS-IX è uno dei più grandi hub Internet di tutto il mondo, dove si incontrano i global service provider e le reti IP di elevate dimensioni. La piattaforma dell’AMS-IX offre un servizio di interconnessione IP professionale di alta qualità e non-blocking, oltre a servizi di peering per tutti i tipi di traffico IP (cioè dati, video o VoIP). Per proteggere gli investimenti esistenti in infrastrutture di rete, i nuovi router MLXe sono completamente interoperabili e supportano tutti le schede attualmente disponibili per i NetIron MLX e NetIron XMR.
Questo approccio fornisce una chiara evoluzione dei prodotti per le future espansioni della rete. Gli attuali clienti con router Brocade MLX potranno ugualmente godere della potenza e dei vantaggi garantiti delle prestazioni del 100 GbE, in quanto le schede 100 GbE si integrano e operano in tutti i router Brocade MLX, Brocade MLXe e NetIron XMR. Il router Brocade MLXe è già disponibile nelle configurazioni a 4, 8, 16 e 32 slot. La scheda Brocade 100 GbE è ordinabile con disponibilità generale prevista per il primo semestre del 2011.

In un ambiente sempre più complesso la disponibilità di una console di gestione unificata diventa essenziale per dare visibilità completa sulla intera rete a partire da un’unica applicazione. Con disponibilità a novembre Brocade ha anche messo a punto il Brocade Network Advisor, una soluzione di network management per le reti Brocade Fiber Channel, Fibre Channel over Ethernet (FCoE), wireless, switching/routing Ethernet e Multiprotocol Label Switching (MPLS . Questa soluzione permette ai clienti di gestire automaticamente l’intero portafoglio di networking Brocade, inclusi i router IP/MPLS, come il nuovo Brocade MLXe, gli switch Ethernet, gli application delivery controller, gli apparati wireless LAN, gli switch Fiber Channel SAN e gli switch FCoE.