MobilityNetwork

Blue Coat completa l’acquisizione di Packeteer

Giornalista. Ha collaborato con TechWeekEurope IT fin dal suo inizio

Follow on: Google +

Le soluzioni di ottimizzazione del traffico al centro dell’accordo

Con l’ormai consueto (in casi come questo) taglio di posti di lavoro, Blue Coat Systems ha annunciato di aver completato l’acquisizione di Packeteer, azienda da tempo conosciuta per le soluzioni di ottimizzazione delle Wan.
Packeteer, fondata nel 1996, fu tra le prime società a sviluppare appliance in grado di identificare i diversi tipi di pacchetti che compongono il traffico sulle reti geografiche e di permettere agli amministratori di rete di gestirlo in modo da ottimizzare le prestazioni delle applicazioni critiche.

Blue Coat acquisirà ora più di 10 mila clienti in tutto il mondo e potrà contare su oltre 50 team dedicati alle vendite e più di 1400 nuovi partner di canale. Combinando la funzionalità di PacketShaper di Packeteer con le sue appliance ProxySG, Blue Coat offrirà ai clienti la possibilità di vedere il traffico di rete intervenendo in modo proattivo: sarà possibile infatti accelerare, assegnare priorità, porre dei limiti o bloccare il traffico di rete. A fronte della fusione, Packeteer è diventata una consociata posseduta al 100% da Blue Coat.