Network

Arriva Motorola Rfs6000

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Lo specialista presenta uno switch wireless pronto per lo standard 802.11n

È basato su processore multi-core il nuovo switch wireless Rfs6000 che Motorola Enterprise Mobility Business indirizza alla media impresa. Il nuovo switch, coerente con una visione in cui la rete Wlan, è a disposizione di tutta l’organizzazione aziendale, dai dipendenti in sede ai siti di produzione, sino agli uffici distaccati e agli uomini sul campo.

Insieme agli access point adattivi mesh-enabled 802.11 a/b/g/n, Rfs6000 completa il portafoglio prodotti per le WLan indoor e outdoor dello specialista. Basato sull’architettura Motorola Wireless Next Generation (Wi-Ng), Rfs6000 offre una ricca dotazione che comprende 8 porte PoE (power over Ethernet) per 802.11n, uno slot Pci Express per supporto ai servizi 3G/4G come Evdo, Hsdpa e WiMax, e uno slot di espansione Pci per servizi Ip Pbx. Rfs6000 supporta sino a 48 access point 802.11a/b/g/n, e offre la connettività Wi-Fi sono a un massimo di 2mila utenti.

Una grande attenzione è stata posta anche alla sicurezza: Rfs6000 è dotato di crittografia Wpa/Wpa2 e integra un firewall, e inoltre supporta le tecnologie Vpn, Aaa server e Nac (Network Access Control). Grazie alla funzionalità mesh, alla tecnologia adattiva e allo switch clustering la flessibilità del nuovo switch è garantita.