Mobility

Vodafone, Fastweb e Wind lanciano la sfida a Telecom per le reti Ngn

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Paolo Bertoluzzo (Vodafone), Luigi Gubitosi (Wind) e Stefano Parisi (ex Fastweb) mettono in campo una bozza di investimento di 2,5 miliardi di euro per contendere a Telecom il mercato delle reti Ngn

Ricevuti dal sottosegretario alla Presidenza Gianni Letta, gli amministratori delegati  dei principali operatori concorrenti a Telecom –  Wind, Fastweb, Vodafone –  hanno proposto una rete alternativa all’ex monopolista.

Vodafone, Fastweb e Wind uniranno le forze per sfidare Telecom nelle rete Ngn (Next generation network), basate su fibra ottica.

Per portare la banda ultra larga a 100 Megabit al secondo in 15-20 realtà metropolitane, Paolo Bertoluzzo (Vodafone), Luigi Gubitosi (Wind) e Stefano Parisi (ex Fastweb) hanno messo sul piatto una bozza di investimento pari a 2,5 miliardi di euro. Telecom Italia risponderà alla sfida?

Update ore 20.28: Franco Bernabè, amministratore delegato di Telecom, ha detto che: “quando saremo messi in condizione di valutare il progetto, dopo un annuncio che mi pare sia atteso a giorni, potremo commentarlo meglio. Lo sforzo che tutti gli operatori devono fare per l’infrastrutturazione del Paese, non puo’ che giovarsi di questo tipo di iniziative“.