Mobility

Viance, appliance che accende la virtualizzazione

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Wyse aggiorna la gamma di terminali per adattarsi a XenDesktop semplificando la connessione all’infrastruttura virtuale

Wyse Technology ha introdotto una nuova famiglia progettata come console per i desktop virtualizzati. La serie, denominata Viance, è costituita da un dispositivo che quando viene attivato, funge da appliance di connessione diretta alla virtual desktop infrastructure (Vdi). A differenza dei thin client tradizionali che possono essere utilizzati per sessioni desktop remote, la serie Viance è stata pensata per lavorare specificatamente con Citrix XenDesktop, semplificando così l’esperienza dell’utente e riducendo la necessità di richiedere supporto a livello amministrativo.

Si tratta in pratica di una scatoletta da mettere sulla scrivania che, una volta accesa, consente all’utente di connettersi all’infrastruttura virtuale in modo automatico. Il rilascio, previsto per il secondo trimestre dell’anno, include inizialmente due modelli: un’unità desktop e un’altra mobile per i laptop. Entrambi sono basati sullo stesso hardware dei terminali V-class e X-class con laptop caratterizzati da un display da 15.4 pollici e Wi-Fi 802.11b/g/n. La famiglia Viance è equipaggiata con le estensioni Tcx di Wyse, che permettono di fare lo streaming dei contenuti multimediali offrendo agli utenti un’esperienza analoga a quella pc.