Mobility

Un ponte tra l’Ipv4 e l’Ipv6

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Si espande la linea di switch FastIron di Foundry, con l’integrazione dello standard Internet di nuova generazione

Foundry Networks ha presentato una serie di switch che supportano il routing di ultima generazione, integrando il protocollo Ipv6. I FastIron Edge Xe, evoluzione della Serie FastIron Edge X, si propongono come una famiglia di switch edge compatti, articolati in tre versioni: il primo a 24 porte in rame Ethernet 10/100/1000Mbps, il secondo a 48 porte in rame Ethernet e il terzo a 24 porte in fibra Ethernet, con porte Sfp che supportano sia 100Mbps che 1000Mbps transceiver Sfp.

Tutte e tre le versioni possono essere espanse con moduli Tpo (two-port optical) a 10 Gigabit Ethernet. Gli switch costituiscono l’elemento di connessione che permette alle aziende di migrare all’Ipv6: equipaggiati con doppio stack sia per l’Ipv4 che per l’Ipv6, permettono infatti una transizione da una modalità all’altra a impatto zero sia a per quanto riguarda le capacità di performance che per quanto riguarda la fluidità dei processi.

Disponibili in un’unità rack da 1.5 pollici gli switch FastIron Edge Xe supportano l’Ipv4 arrivando fino a 521mila giri e in modalità Ipv6 arrivando fino a 64mila giri a livello di memoria hardware, mentre a livello software la società dichiara che la capacità arriva a 1 milione di Bgp, il che li rende ideali per l’archiviazione e il processing multiplo. Gli switch possono spedire fino a 136 milioni di pacchetti al secondo e hanno un’architettura non bloccante per un throughtput wire-speed: per ogni ingresso e per ogni uscita il buffer arriva a 32 Mb per ogni pacchetto.